Keystone
+ 14
STATI UNITI
11.07.19 - 15:040
Aggiornamento : 16:13

La Louisiana è pronta per l'uragano Barry

Il National Hurricane Centre ha lanciato l'allarme per tutta la costa centrale del Golfo del Messico e nell'entroterra attraverso il basso Mississippi

NEW ORLEANS - La città di New Orleans si è preparata a ricevere la prima grande tempesta tropicale della stagione, Barry, che potrebbe trasformarsi in un uragano nella giornata di venerdì. 

«È troppo presto per sapere quale sarà il suo impatto, ma crediamo che ci sarà», ha detto il sindaco LaToya Cantrell nella giornata di ieri. «State pronti, sappiamo cosa può accadere nella nostra città. Al momento tutto è comunque pienamente funzionante, gli argini e le pompe lavorano bene».

Il governatore della Louisiana John Bel Edwards ha dichiarato lo stato di emergenza. Le evacuazioni sono iniziate nella giornata di giovedì, in particolare nella zona di Plaquemines.

Le inondazioni sono già state numerose, nelle ultime ore hanno invaso case e aziende, il traffico dell'ora di punta si è paralizzato bloccando buona parte della città. La Guardia Nazionale è in azione. I funzionari hanno chiesto ai residenti di procurarsi tre giorni di rifornimenti e di tenere puliti gli scarichi delle acque. 

Il National Hurricane Centre ha lanciato l'allarme per tutta la costa centrale del Golfo del Messico e nell'entroterra attraverso il basso Mississippi, attivo per 48 ore. Anche le regioni costiere del Mississipi e del Texas sono infatti in preallerta.

Oltre quattro milioni di persone sono sotto l'allarme inondazioni dalla Louisiana alla Florida occidentale, ed è allerta anche a New Orleans, messa in ginocchio nel 2005 dall'uragano Katrina. Alcuni quartieri sono già stati allagati dalle forti piogge scese ieri, e secondo i meteorologi se i venti si intensificheranno nelle prossime ore la bufera potrebbe trasformarsi in uragano entro domani.

I governatori degli stati interessati dall'allerta hanno già chiesto ai cittadini di prepararsi. «Proteggete le vostre proprietà e siate pronti a sapere dove andare in caso di evacuazione», ha detto il governatore del Texas, Greg Abbott. In Louisiana, il governatore John Bel Edwards ha dichiarato lo stato di emergenza: «Nessuno deve prendere alla leggera questa tempesta, come sappiamo fin troppo bene nel nostro stato, bassa intensità non significa necessariamente impatto minimo».

keystone-sda.ch/ (Matthew Hinton)
Guarda tutte le 18 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora

Huawei potrebbe avere altri 90 giorni

Nella "entity list" dal 16 maggio, potrebbe ricevere un'ulteriore proroga per acquistare beni e servizi dalle aziende americane

ITALIA
1 ora

A 16 e 17 anni annegano nel lago d'Iseo

I due ragazzi sono finiti sott'acqua nel pomeriggio di ieri. Dopo essere stati soccorsi, sono stati ricoverati in gravi condizioni, ma sono morti nella notte

ITALIA
2 ore

Open Arms al suo 16esimo giorno in mare. Salvini: «Io non mollo»

Il Comando Generale della Guardia Costiera scrive al Viminale: «Non vi sono impedimenti allo sbarco». Acquisiti tutti i referti medici

STATI UNITI
2 ore

L'autopsia conferma: Epstein si è suicidato

Si è impiccato legando alla parte alta del letto a castello il lenzuolo. Nel frattempo Ghislaine Maxwell è stata avvistata a Los Angeles

STATI UNITI
3 ore

Trump vuole rendere legale il licenziamento dei transgender

Il Dipartimento di Giustizia ritiene che il Titolo VII del Civil Right Act del 1964 tuteli i dipendenti solo dalle discriminazioni sulla base del sesso biologico, non dell'orientamento

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile