ITALIA
08.07.19 - 10:450

Venezia, l'incidente sfiorato visto da terra

Impressionanti le immagini della nave della Costa Crociere che ha rischiato di finire contro la riva durante una bufera

VENEZIA - Si stanno rincorrendo in rete le immagini della nave da crociera Costa Delizia che, domenica durante una tempesta, si è pericolosamente avvicinata alla banchina in Riva Sette Martiri a Venezia. Nonostante la bufera la nave è salpata dal porto per tornare in mare aperto. Lo schianto è stato evitato per un soffio.

Come si può vedere nel nuovo filmato, il pilota ha fatto partire la sirena prolungata dell'emergenza e diverse imbarcazioni ormeggiate sono state schivate solo grazie ai rimorchiatori di prua che sono riusciti a raddrizzare la nave. Il presidente del Porto, Pino Musolino, ha avviato subito un accertamento su quanto accaduto: «Ci riserviamo di avviare una tempestiva verifica per appurare se la nave avesse ricevuto i necessari permessi e avesse ottemperato alle necessarie verifiche. Riteniamo inoltre necessario organizzare al più presto un ulteriore incontro congiunto con la capitaneria di Porto per valutare ed eventualmente sollecitare l’adozione di altre misure atte a garantire che il traffico navale avvenga in piena sicurezza per i cittadini e per la città».

NUmerosi i politici intervenuti. «Dobbiamo piangere un morto perché finalmente le autorità competenti decidano lo stop del transito delle grandi navi a Venezia?», ha scritto il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera Federico Fornaro, ripetendo una domanda che ormai è sulla bocca dei più, in particolare dei cittadini. «In attesa di trovare una soluzione che garantisca la totale sicurezza della navigazione, le grandi navi da crociera non possono continuare a navigare nei canali, come dimostra l'incidente sfiorato di domenica. Si sospenda subito il transito».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
centauro 1 anno fa su tio
VIA LE NAVI DA CROCIERA DALLA GIUDECCA!!!!!!
Equalizer 1 anno fa su tio
Di sicuro la velocità di attracco era troppo alta, il che vuol dire che non erano i rimorchiatori a posizionarla, ma andava con i propri motori. Fate "bofare" il palloncino al capitano.
GI 1 anno fa su tio
Matteo.....p.f. provvedere.....prima che capita ciò che NESSUNO auspica....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GIAPPONE
29 min
Niente cognome da nubile una volta sposate, lo dice la ministra delle pari opportunità
La giapponese Tamayo Marukawa è tra i firmatari di una lettera che osteggia la proposta di riforma.
STATI UNITI
12 ore
Bin Salman autorizzò il blitz per uccidere Khashoggi
È questo in sostanza il contenuto del rapporto dell'intelligence Usa diffuso questa sera
ITALIA
13 ore
La Lombardia da lunedì si tinge d'arancione
Aumenta il tasso di positività. Le province più colpite sono quelle di Milano, Brescia e Monza e Brianza
REGNO UNITO
14 ore
A 15 anni fuggì in Sira per unirsi allo Stato Islamico, ora non può più tornare a casa
La decisione della Corte Suprema britannica condanna una giovane sposa dell'Isis a un destino da apolide
GERMANIA
14 ore
Le famose calzature Birkenstock sono state rilevate da LVMH
L'affare si aggira attorno ai 4 miliardi di euro. L'intenzione è quella di espandersi anche in Asia
ITALIA
17 ore
Monitoraggio: Lombardia e altre quattro regioni ad «alto rischio»
Regioni italiane confinanti con il Ticino verso l'arancione, confermano i dati. Livello di rischio in peggioramento.
ITALIA
20 ore
«La terza ondata ha inizio»: l'Italia si tinge di rosso e arancione
Due regioni si apprestano a entrare in massima allerta. Sei potrebbero diventare arancioni. Una, la Sardegna, bianca.
STATI UNITI
23 ore
Attacchi in Siria: quando Biden e la sua portavoce criticavano Trump
Dopo il raid nella notte, emergono tweet che fanno indignare anche i sostenitori del neopresidente.
SIRIA
1 gior
Il primo attacco missilistico dell'era Biden, è in Siria e ha causato almeno 17 morti
Si tratta di una rappresaglia e ha colpito una base di miliziani sostenuti dall'Iran
FOCUS
1 gior
Andrea, 22 anni. Segni particolari: neonazista
È nemico dei neri. È negazionista. Diffondeva via web documenti in cui incitava l'eliminazione degli ebrei
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile