keystone-sda.ch/STF (Vincent Yu)
Tre arresti dopo la carica della polizia.
+ 2
CINA
07.07.19 - 17:310
Aggiornamento : 19:41

Hong Kong, la polizia carica i manifestanti

Sono 300'000 le persone scese in piazza nel tentativo di infrangere il muro della censura cinese. Tre gli arresti

HONG KONG - Cariche della polizia e tre arresti alla fine della nuova giornata di proteste a Hong Kong con 230.000 persone in piazza nel tentativo di infrangere il muro della censura cinese che fa filtrare nel continente solo la verità di Pechino e bolla semplicemente come violenti sovversivi gli oppositori che chiedono garanzie democratiche per l'ex colonia britannica.

Gli agenti, in assetto anti-sommossa cercato di disperdere e attaccato con i manganelli un gruppo di giovani che ha cercato di proteggersi con gli ombrelli.

Oltre alla richiesta di ritiro della proposta di legge sull'estradizione in Cina, ora sospesa, e delle dimissioni della governatrice Carrie Lam, l'obiettivo dei manifestanti era quello di spiegare ai tanti turisti cinesi che visitano Hong Kong ragioni e obiettivi della protesta.

E così hanno marciato attraverso le strade di Tsim Sha Tsui, quartiere commerciale popolarissimo tra i turisti di Pechino, fino alla stazione dei treni West Kowloon, inaugurata in settembre per collegare Hong Kong alla rete dell'alta velocità della Cina continentale. Davanti all'ingresso principale della stazione un cordone di polizia e pesanti barriere hanno impedito ai manifestanti di avvicinarsi. Solo i passeggeri già in possesso di biglietto o di prenotazione potevano accedere ai binari.

Ma l'obiettivo era comunicare. E anche se a Hong Kong si parla cantonese, dai telefonini degli oppositori sono partiti via Bluetooth una raffica di messaggi in mandarino: un passaparola digitale per raccontare la loro verità sulle proteste che da un mese hanno messo in seria difficoltà la dirigenza filo Pechino dell'ex colonia.

In molti sventolavano la bandiera britannica, altri innalzavano cartelli scritti con i caratteri semplificati in uso in Cina, qualcuno si è messo a cantare l'inno nazionale cinese per attirare i turisti.

La manifestazione è stata la più imponente da quando, lunedì scorso, centinaia di migliaia di oppositori hanno sfilato per le vie del centro e hanno occupato il parlamento. Ma Carrie Lam non sembra voler mollare. E neppure il movimento, che vede allontanarsi le garanzie del modello "Un Paese, due sistemi", sottoscritto nel 1997 al momento della restituzione di Hong Kong alla Cina da parte della Gran Bretagna e valido, in teoria, fino al 2047.

keystone-sda.ch/STF (Andy Wong)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora

Bambino precipita nella tromba delle scale della scuola

Le condizioni del piccolo sono gravi. Avrebbe scavalcato la ringhiera e sarebbe poi caduto nel vuoto

BELGIO
2 ore

Puigdemont si consegna alle autorità belghe: «Resto a disposizione»

Si è presentato volontariamento in relazione al nuovo ordine di cattura internazionale della Corte suprema spagnola

FRANCIA
3 ore

«Sventato un attentato stile 11 settembre»

Lo ha comunicato il ministro dell'Interno francese Christophe Castaner

STATI UNITI
4 ore

Scattano i dazi di Trump: anche su parmigiano e pecorino

In tutto la stretta Usa sulle importazioni dal Vecchio Continente riguarda beni per un valore di 7,5 miliardi di dollari

ITALIA
4 ore

Etna: nuova fase eruttiva, limitazioni all'aeroporto di Catania

Cenere lavica è fuoriuscita dai crateri sommitali. Il fenomeno è circoscritto ad alta quota

SPAGNA
6 ore

Barcellona: incendi e scontri, un ragazzo ferito

Quarta notte di violenze in Catalogna

COREA DEL SUD
8 ore

Più che una partita di calcio è stata «una guerra»

Un altro esempio di politica che influisce nello sport: il derby tra la Corea del Sud e quella del Nord

TURCHIA
17 ore

Accordo per il cessate il fuoco in Siria

È l'esito dell'incontro tra il vicepresidente Usa Pence e il presidente turco Erdogan

ITALIA
18 ore

A Como l'outlet dove i commessi sono speciali

"For&From" ospiterà una dozzina di persone con disabilità che lavoreranno nello spazio di 270 metri quadrati, privo di barriere

UNIONE EUROPEA
19 ore

Brexit, i leader dell'Ue approvano l'accordo

Il dibattito tra i 27 è terminato con l'adozione delle conclusioni circolate

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile