Deposit
REGNO UNITO/CANTONE
04.07.19 - 06:000

L’ospedale posticipa due volte l’intervento «perché sieropositiva»

È accaduto a Bristol. Il Prof. Enos Bernasconi dell'ORL: «È uno scandalo. In Svizzera un fatto del genere non si verificherebbe mai»

BRISTOL/LUGANO - Il Southmead Hospital di Bristol ha posticipato un intervento chirurgico a cui doveva essere sottoposta una paziente sieropositiva poiché dopo il trattamento in sala operatoria sarebbe stata necessaria «una pulizia a fondo».

Il nosocomio britannico per cui ha pensato bene di collocare la paziente in fondo alla lista d’attesa. Non una, ma ben due volte.

L’ospedale, nel frattempo, si è scusato, ma tale politica non è passata assolutamente inosservata dai centri di prevenzione e dalle associazioni della città, che l’hanno definita, inevitabilmente, come riporta la Bbc, «discriminatoria».

La paziente, che vuole mantenere l’anonimato, ha spiegato di sentirsi «sporca, umiliata e arrabbiata».

Abbiamo parlato del caso con il Professor Enos Bernasconi, viceprimario del reparto Malattie infettive presso l'Ospedale Regionale di Lugano (ORL). 

Professore, come si sente di commentare quanto accaduto in Inghilterra?

Non c'è assolutamente nessuna ragione per posticipare un intervento. È uno scandalo, un'assurdità sotto ogni punto di vista. Sono esterrefatto. Anche perché il virus, come ben sappiamo, non sopravvive nell'ambiente, per cui non sono necessarie misure particolari che, peraltro, da quando l'HIV è stato scoperto negli anni Ottanta non sono più messe in atto. E non da ultimo, dobbiamo anche considerare che le persone trattate con farmaci antivirali non sono più contagiose...

D'altra parte, le sale operatorie vengono pulite e disinfettate alla perfezione dopo ogni intervento...

Assolutamente, a prescindere da tutto... 

Un retaggio storico quanto vissuto dalla donna di Bristol, quindi...

Direi proprio di sì. In Svizzera un fatto del genere non si verificherebbe mai. 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
STATI UNITI
8 min

Terrore in volo: l'aereo perde 10'000 metri di quota

La Delta, ricordando che nessuno è rimasto ferito e che tutto è stato compiuto in sicurezza, ha dichiarato che le mascherine per l'ossigeno sono state rilasciate

FOTO
FRANCIA
2 ore

La marcia per il clima degenera, Greenpeace lascia il corteo

Sono visibili incendi a boulevard Saint-Michel, danneggiati negozi, banche, agenzie di assicurazione e immobiliari

FOTO E VIDEO
GERMANIA
5 ore

Al via l'Oktoberfest: «Mass a 11.80 euro, ma attendiamo più di 6 milioni di persone»

Per la 186esima edizione della festa saranno mobilitati circa 600 agenti di polizia e molte centinaia di persone del servizio d'ordine. Aumentate anche le telecamere di sorveglianza

FRANCIA
7 ore

Gilet gialli e manifestanti per il clima, Parigi è blindata

Sono 7.500 i poliziotti e gendarmi schierati nella capitale francese in una giornata considerata ad alto rischio per il convergere di diversi cortei. Già i primi scontri sugli Champs-Elysees

ITALIA
8 ore

Ancora sbarchi a Lampedusa

Un barcone con a bordo 92 persone è stato intercettato a poche miglia dall'isola. Altri 16 migranti a bordo di un barchino sono giunti direttamente a terra

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile