Keystone
VATICANO
02.07.19 - 12:530
Aggiornamento : 16:30

Caso Orlandi: saranno aperte due tombe

Si trovano presso il Cimitero Teutonico

CITTÀ DEL VATICANO - L'Ufficio del Promotore di Giustizia del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano ha disposto l'apertura di due tombe presenti presso il Cimitero Teutonico.

«La decisione - spiega Alessandro Gisotti, direttore della sala stampa vaticana - si inserisce nell'ambito di uno dei fascicoli aperti a seguito di una denuncia della famiglia di Emanuela Orlandi che, come noto, nei mesi scorsi ha, tra l'altro, segnalato il possibile occultamento del suo cadavere nel piccolo Cimitero ubicato all'interno del territorio dello Stato Vaticano».

Le operazioni di apertura si svolgeranno il prossimo 11 luglio, alla presenza dei legali delle parti, oltre che dei familiari di Emanuela Orlandi e dei parenti delle persone seppellite nelle tombe interessate.

Lo riferisce il portavoce vaticano Alessandro Gisotti spiegando che ci sarà l'ausilio tecnico del professor Giovanni Arcudi, del Comandante della Gendarmeria Vaticana, Domenico Giani, e di personale della Gendarmeria.

«Il provvedimento giudiziario prevede una complessa organizzazione di uomini e mezzi», spiega Gisotti, in quanto «sono coinvolti operai della Fabbrica di San Pietro e personale del Cos, il Centro Operativo di Sicurezza della Gendarmeria Vaticana, per le operazioni di demolizione e ripristino delle lastre lapidee e per la documentazione delle operazioni».

Il fratello di Emanuela, Pietro Orlandi, ha così commentato all'agenzia Agi: «È un passo importante del Vaticano e di questo sono contento. Ringrazio il cardinale, Pietro Parolin, e il comandante della Gendarmeria, Domenico Giani, per la volontà di fare chiarezza. Non so se sarà utile, ma solo il fatto di provarci fino alla fine è importante».
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
53 min
Coronavirus: i morti sono 9, i casi 440
Le autorità cinesi hanno chiesto l'aiuto degli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità. Si segnala un caso anche a Macao
STATI UNITI
1 ora
Problemi agli airbag, Toyota richiama 3,4 milioni di auto
La maggior parte dei veicoli interessati si trova negli Usa
ARABIA SAUDITA
1 ora
«Il principe bin Salman hackerò il telefono di Jeff Bezos»
Sarebbe avvenuto cinque mesi prima dell'omicidio di Jamal Khashoggi, collaboratore del Washington Post - di proprietà del fondatore di Amazon
CINA
1 ora
L'Oriente con la mascherina torna a spaventare il mondo
Il coronavirus comparso a Wuhan, in Cina, risveglia la paura di un contagio globale. Era già successo con la Sars nel 2003, poi con la Mers, l'aviaria...
FOTO
SUDAN
2 ore
Malati e malnutriti, corsa contro il tempo per salvare 4 leoni
I grossi felini sono rinchiusi allo zoo di Khartum in pessime condizioni. Le loro ossa sporgono da sotto la pelle. Le foto sono diventate virali sui social
STATI UNITI
9 ore
Boom di abbonati Netflix con “The Witcher” e “The Irishman”
Negli ultimi tre mesi del 2019 il numero degli utenti iscritti al servizio di streaming è aumentato di 8,8 milioni di unità
STATI UNITI
9 ore
Uccide un coyote a mani nude per proteggere il figlio
L'animale aveva probabilmente già attaccato una donna poche ore prima
CINA
11 ore
«Mia madre non conta nemmeno fra le vittime del coronavirus»
Le testimonianze di alcuni cittadini di Wuhan parlano di parecchi contagi non registrati, una tesi sostenuta anche dagli esperti internazionali
FOTO
PAESI BASSI / NORVEGIA
13 ore
L'autoritratto è «inequivocabilmente» opera di Van Gogh
Gli esperti del museo di Amsterdam hanno confermato l'autenticità del dipinto. Sarà ora parte di un'esposizione nel museo olandese prima di fare ritorno a Oslo, nel 2021
FRANCIA
14 ore
Parigi pronta a fare marcia indietro sulla "web tax"
Per evitare attriti con gli Stati Uniti, la Francia valuta di sospendere la riscossione del balzello rivolto ai giganti di internet
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile