Deposit Photos
AUSTRALIA
31.05.19 - 12:330

Riconoscimento facciale contro i furbetti agli esami

La tecnologia è stata sperimentata con successo in alcune università australiane

SIDNEY - Alcune università australiane stanno sperimentando con successo una tecnologia di riconoscimento facciale per individuare gli studenti che pagano dei sostituti per sostenere i loro esami.

Due compagnie di tecnologia dell’informazione, NEC Australia e Genix Ventures, hanno sviluppato e introdotto un software che crea profili biometrici degli studenti e li confronta con foto prese durante gli esami. Il sistema può verificare le loro identità e monitorarli a mezzo webcam per assicurare che non vi siano sostituzioni di persona.

«È spesso difficile per gli esaminatori distinguere fra gli studenti guardando la foto di un documento e sapere se la persona che siede di fronte è la stessa», spiega il Ceo di Genix Ventures, Steve Godinho, al Sydney Morning Herald. «Uno studente può aver fatto crescere la barba e inoltre dei familiari stretti possono essere difficili da distinguere. La tecnologia del riconoscimento facciale può ovviare a tutto questo», aggiunge.

La tecnologia è già in uso negli esami del Cambridge Boxhill Language Assessment, che amministra esami di lingua inglese per professionisti stranieri che vogliono lavorare in Australia. È stata anche sperimentata su circa 100 studenti di un'istituzione terziaria di Melbourne che Godinho non ha identificato.

Nella sperimentazione un membro dello staff dell'università prendeva foto degli studenti che entravano nell'aula di esame e poi le confrontava con un software che le confrontava con foto acquisite al tempo dell'iscrizione. La tecnologia può anche essere usata in modalità remota a mezzo di webcam.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VIDEO
STATI UNITI
7 ore

Poliziotti presi a secchiate d’acqua

È successo a New York durante un intervento nei quartieri di Brooklyn e Harlem. Il sindaco De Blasio tuona su Twitter: «Completamente inaccettabile, non tollereremo»

GERMANIA
9 ore

I Verdi tedeschi vogliono rendere l'aereo «obsoleto»

Entro il 2035 il treno dovrebbe essere reso più attrattivo dei voli interni. Le tempistiche, però, lasciano scettici

ITALIA
12 ore

Dolce e Gabbana vendono la loro villa superlussuosa. Guarda le foto

La casa si trova sull’isola di Stromboli, ed è il frutto di una ristrutturazione fatta seguendo il gusto dei due stilisti. Segreta la cifra di vendita, ma indiscrezioni parlano di 6,5 milioni di euro

STATI UNITI
14 ore

Negli States è andato in onda il primo spot tv contro le e-cig

Lo hanno lanciato le autorità Usa per sensibilizzare i giovani sui rischi legati allo svapo: «A rischio anni di campagna anti-fumo»

REGNO UNITO
15 ore

Boris Johnson sarà il nuovo premier britannico: «Con la Brexit si risveglia il gigante dormiente»

L'ex-ministro degli Esteri, e fervente antieuropeo, è stato eletto oggi come leader dei Tory e succederà domani a Theresa May

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile