keystone (archivio)
ITALIA
18.05.19 - 08:450

Sequestrato un veliero turco con 5,5 tonnellate di hashish

La Guardia di Finanza ha arrestato tre membri dell'equipaggio

PALERMO - Un carico di 5 tonnellate e mezza di hashish nascosto in un veliero battente bandiera turca è stato sequestrato nel Canale di Sicilia dalla Guardia di Finanza, che ha arrestato tre membri dell'equipaggio.

È il bilancio dell'operazione Libeccio International condotta dai finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria di Palermo, con il supporto operativo del gruppo aeronavale di Messina e del servizio centrale investigazione criminalità organizzata grazie anche alla collaborazione internazionale con le autorità francesi e turche.

Le indagini dei finanzieri, coordinate dalla procura di Palermo, hanno assestato un duro colpo al narcotraffico internazionale tra l'Africa e la Sicilia. Al largo dell'isola di Marettimo è stato bloccato il "Solen 1", un monoalbero di 12 metri battente bandiera turca. L'input è arrivato dalle autorità francesi, che hanno segnalato la presenza di una imbarcazione a vela, proveniente dalle coste magrebine del golfo di Oran.

Il natante era tra l'altro già oggetto di indagine da parte della "Vigilanza Aduanera" spagnola e della "Douane française". In meno di due ore, le unità aeree e navali del comando operativo aeronavale di Pratica di Mare, hanno raggiunto l'obiettivo. La "Solen 1" è stata dapprima controllata dall'alto dall'Aereo Atr 42 del Corpo e successivamente "agganciata" da due pattugliatori a circa 96 miglia da Marettimo.

I finanzieri con il mare mosso hanno abbordato il natante prendendone il controllo, dopo aver constatato la presenza dell'ingente carico di stupefacente. L'imbarcazione, con i tre membri dell'equipaggio, è stata successivamente rimorchiata fino al porto di Palermo.

A bordo sono stati trovati 187 colli di iuta contenenti l'hashish, per un totale di 5.474 chili. Le fiamme gialle, dopo aver preso contatti con la procura di Palermo, hanno sequestrato l'imbarcazione, la sostanza stupefacente e la strumentazione di bordo utile alla ricostruzione della rotta seguita.

I militari appartenenti del Gruppo d'investigazione sulla criminalità organizzata di Palermo hanno arrestato i membri dell'equipaggio, tutti di nazionalità turca, che sono stati successivamente trasferiti in carcere. Lo sostanza stupefacente sequestrata destinata ai consumatori europei, avrebbe potuto fruttare, al dettaglio, circa 50 milioni di euro.

La "Solen 1" è la sesta imbarcazione che viene sequestrata nel Canale di Sicilia dall'estate scorsa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
29 min

Apple starebbe testando dei nuovi schermi made in China per l'iPhone

L'azienda Boe già li realizza per alcuni prodotti Huawei, sulla decisione però potrebbe incidere la guerra dei dazi

STATI UNITI
2 ore

A New York è scomparso uno chef

Andrea Zamperoni, lodigiano di 33 anni, lunedì mattina non si è presentato al lavoro al celebre Ciprian Dolci

ITALIA
3 ore

La misteriosa morte di un 23enne britannico a Imperia

È caduto per motivi ancora da stabilire da un palazzo in un cortile seminascosto e lo hanno trovato due giorni dopo solo localizzando il suo cellulare

FOTO
FRANCIA
4 ore

Brucia l'ospedale nella banlieue: donna muore bloccata nell'ascensore

Le fiamme sono divampate nella notte e sono state spente alle prime luci di questa mattina, diversi i feriti

FRANCIA
5 ore

Ocean Viking: Francia «pronta» ad accogliere i migranti

L'Eliseo ha fatto sapere che accoglierà «un numero importante di migranti», ma non la nave poiché essa deve attraccare nel «porto più vicino», per cui a Malta o in Italia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile