Depositphotos (Ivanko1980)
STATI UNITI
15.05.19 - 14:300
Aggiornamento : 16:18

Aborto vietato anche in caso di incesto o stupro

La legge è stata approvata dal senato dell'Alabama. L'obiettivo dei repubblicani è arrivare alle leggi federali. Ira di Ocasio-Cortez

MONTGOMERY - Il senato dell’Alabama ha approvato una nuova legge sull’aborto, che lo vieta anche in caso di incesto o stupro. La sola motivazione che permette l’interruzione di gravidanza è un rischio per la salute della madre.

Un medico che decide liberamente di praticare l’aborto rischia fino a 99 anni di carcere.

Manca ora la firma della governatrice repubblicana Kay Ivey, da sempre contro l’aborto.

Se la legge entrerà in vigore verrà quasi certamente sospesa in breve tempo da un tribunale. Sarebbe proprio questo l'obiettivo dei repubblicani, per portare il caso fino alla Corte Suprema e provare a cambiare anche le leggi federali.

Ira Ocasio-Cortez - «Una legge orripilante, spaventosa»: così Alexandra Ocasio-Cortez, la deputata leader dell'ala liberal del partito democratico americano, attacca il provvedimento.

«Questa legge - twitta - costringe le bambine a portare avanti la gravidanza causata dai loro stupratori, costringe donne con disabilità mentali violentate a portare a temine la gravidanza, costringe le donne a rimanere incinte contro il loro consenso. Tutto questo è orribile! Naturalmente nessuna ulteriore pena è prevista per gli stupratori».

Commenti
 
Cleofe 1 sett fa su tio
si all'aborto. SI SI SI !
MIM 1 sett fa su tio
Concordo con te Maxy
Maxy70 1 sett fa su tio
Certo matteo2006, sono molto serio, ne va della vita umana! Non ritengo si abbia il diritto di uccidere un bambino perchè è figlio di uno stupratore. Se la madre naturale non desidera tenerlo capisco perfettamente, vada in adozione, le strutture ci sono. Questa é la mia opinione. Ovviamente, secondo la legge sull'aborto del 2002, entro le 12 settimane la donna ha diritto ad interrompere la gravidanza, poi all'85 esimo giorno l'embrione diventa un essere umano. No comments....
Maxy70 1 sett fa su tio
Per lo stupratore ci vorrebbero le forbici da siepe, non tanti psicologi! Capisco e rispetto il dramma delle donne, ma il bimbo é innocente, non so se, uccidendolo nel proprio grembo, non si faccia qualcosa ancora peggiore dello stupro.
pillola rossa 1 sett fa su tio
@Maxy70 Ogni donna decida per sé!
matteo2006 1 sett fa su tio
@Maxy70 Ma sei serio? "capisco e rispetto"? ma stai qui a dare consigli sul cosa fare o meno della propria vita? Non hai (non abbiamo) la minima idea e non capisci di sicuro cosa provano queste donne!
MIM 1 sett fa su tio
@matteo2006 matteo non concentrarti solo sullo stupro
MIM 1 sett fa su tio
@pillola rossa E il padre?
sedelin 1 sett fa su tio
@MIM il dramma, per esempio, di una madre dodicenne VIOLENTATA: come può crescere un figlio? prova a metterti nei suoi panni...e in quelli del bambino; o in quelli di una ragazzina stuprata da suo padre... ecc ecc ecc
pillola rossa 1 sett fa su tio
@MIM Che sia giudicato per lo stupro
MIM 1 sett fa su tio
@sedelin concentri il tuo ragionamento solo su una percentuale bassissima di casi reali. Abortire è uccidere. Poi puoi giustificare o meno, ma il principio è incontestabile.
Maxy70 1 sett fa su tio
@sedelin Non deve allevarlo lei. SE può portare a termine la gravidanza SENZA rischio per la sua salute e SE la sopporta psicologicamente, il bimbo poi viene affidato alle strutture sociali, eventualmente in vista di adozione. Se tu fossi quel bimbo, preferiresti avere una chance di vivere, anche con un inizio difficile, o vorresti essere ucciso?
matteo2006 1 sett fa su tio
@Maxy70 non deve allevarlo lei! Ma dove siamo finiti. Tu hai vissuto tutte queste esperienze di istituto e adozione visto che reputi siano la soluzione?
matteo2006 1 sett fa su tio
@MIM In caso di stupro o incesto e di questo si parla ci mancherebbe che la donna non sia libera di scegliere cosa fare. Abortire è uccidere chi lo ha deciso? Io non ritengo le donne delle incubatrici ma persone libere di scelta, se io fossi donna vorrei decidere di mio cosa fare e nessun altro può obbligarmi a partorire se io non lo voglio. Stiamo parlando di una libertà fondamentale della donna cosa che l'uomo ha deciso che non è più sua e dal momento che è incinta diventa di proprietà di qualcun altro e la sua libertà finisce nella tazze del gabinetto. Ma si certo diamo al mondo nuovi pargoli da dare in adozione o mettere negli istituti o perchè no rimanere con una famiglia che non lo voleva, sicuramente saranno bambini felici nella maggior parte dei casi sono sicuro.
pillola rossa 1 sett fa su tio
@MIM Anche la masturbazione uccide
MIM 1 sett fa su tio
@matteo2006 no, si dice anche in caso di.. Io non sono contrario per principio all'aborto, ma dovrebbe essere l'ultima chance, non la prima scelta! Se penso che ci sono coppie che non possono averne e sono disperate o c'è chi affitta addirittura l'utero di altre, mi rendo conto che viviamo in un mondo di controsensi e di egoismo. Molti confondono la libertà individuale con l'egoismo o egocentrismo.
MIM 1 sett fa su tio
@matteo2006 Vediamo come ti comporteresti tu in quest'esempio (che è reale, non inventato). Una coppia; lei resta incinta; si separano e lei decide di abortire. Lui non vuole. Ebbene per la legge la volontà dell'uomo non conta. (Questo esempio, ripeto, è reale). Ma esiste anche il rovescio della medaglia: se lei vuole tenere il figlio e il padre no, lui sarà costretto a mantenerlo. Non giudico, ma la materia non è così semplice da trattare e finché non si arriverà ad affermare che il nascituro è figlio di due persone e non di una, non andremo lontani.
matteo2006 1 sett fa su tio
@MIM Lascio la donna decidere non puoi fare altro non è giusto che qualcuno abbia il controllo sulla vita di una persona in questo modo. Una donna può "obbligarti" ad avere il figlio, se sei cosi infimo puoi non riconoscerlo non lo so nemmeno io come funziona, ma rimarrebbe una mera questione economica e dopo il parlare di omicidi (di feti) i soldi vanno in secondo piano altrimenti di cosa stiamo parlando.
MIM 1 sett fa su tio
@matteo2006 anche gli uomini hanno un'anima.
matteo2006 1 sett fa su tio
@MIM Si ma non risolvi mettendo al mondo un bambino che non conoscerà mai la madre e il padre magari o che la madre potrebbe avere grossi problemi psicologici per questa gravidanza, problemi che non implicano un problema per la vita in se come la si intende nella legge ma non sarà più la stessa la vita di questa persona e non lo può decidere un giudice ma vi rendete conto di cosa passa una persona dopo un trauma simile? io non lo riesco nemmeno ad immaginare cosa può passare e già con i miei piccoli problemi ho le mie gatte da pelare. Essere adottato non è una passeggiata fidati nel senso stretto "essere adottato"; come ho detto a Maxy tu conosci tua mamma e tuo papa e per te è normale quando sei adottato non li conosci ne hai altri che sono i tuoi ma non sono la stessa cosa che un legame come mamma e papa naturali.
sedelin 1 sett fa su tio
teste bacate :-(
volabas 1 sett fa su tio
tornati al medioevo, e questi vogliono dettar legge nel mondo, tarati metali
dino 1 sett fa su tio
Questa è brutta davvero
pillola rossa 1 sett fa su tio
Che pena gli amichetti di Trump...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
STATI UNITI
1 ora

Trovato il relitto dell'ultima nave che ha trasportato schiavi negli Usa

La Clotilda operava in segreto e fu affondata intenzionalmente nel 1860

FOTO
ITALIA
10 ore

«L'autista era distratto con la radio»

È la tesi seguita dagli inquirenti che indagano sull'incidente avvenuto ieri sulla Siena-Firenze. Lo schianto ha provocato la morte di una donna e decine di feriti

GERMANIA
11 ore

Deutsche Bank si rinnova: «Pronti a tagli pesanti»

Davanti agli azionisti (insoddisfatti) il Ceo dell'istituto ha annunciato oggi il ridimensionamento del ruolo dell'investment banking

MONDO
13 ore

Facebook ha rimosso 2,2 miliardi di account falsi

Il dato riguarda il primo trimestre del 2019: molti di essi sono stati cancellati appena dopo la pubblicazione

ISRAELE
14 ore

È stata ricreata la birra bevuta dai faraoni

L'esperimento, descritto sulla rivista Mbio, è stato condotto nell'Università ebraica di Gerusalemme.

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report