ARCHIVIO KEYSTONE
Il generale Haftar ha spronato i suoi soldati a proseguire la battaglia per la conquista di Tripoli.
LIBIA
06.05.19 - 12:500

Haftar sprona i suoi: «Proseguite la battaglia per Tripoli»

Il generale ha incitato le truppe dell'Esercito nazionale libico ad andare avanti nella «lotta contro il terrorismo»

TRIPOLI - Nonostante l'inizio del Ramadan e un appello dell'Onu per una tregua umanitaria di almeno una settimana, il generale Khalifa Haftar ha spronato i suoi soldati a proseguire la battaglia per la conquista di Tripoli.

In un comunicato letto ieri sera in tv da un portavoce dell'Esercito nazionale libico di cui è comandante generale, Haftar ha chiesto a militari e soldati «di proseguire la battaglia della lotta contro il terrorismo», riporta il sito Alwasat.

Oltre a ribadire che considera formazioni terroristiche le milizie che difendono la capitale libica in cui è insediato il premier Fayez al-Sarraj, Haftar ha esortato a proseguire «le operazioni Dignità cominciate il 16 maggio 2014», riferisce ancora il sito con implicito riferimento alle conquiste di Bengasi (2017) e Derna (2018).

Haftar ha spronato i suoi soldati anche a «impartire al nemico una grande lezione», «fin quando non li sradicheremo dalla nostra amata terra», riferisce l'agenzia Ap.

Nel comunicato letto dal portavoce dell'Esercito nazionale libico (Lna) Ahmed al-Mismari e sintetizzato da Alwasat, il generale non ha fatto riferimento all'appello Unsmil per una tregua e ha sostenuto che «il terrorismo ha fatto ricorso a mercenari ed è sostenuto dal denaro e dalle armi di diverse parti».

Haftar ha anche esortato le sue forze ad evitare vittime civili e ad agire in maniera fulminea: «Individuare bene il nemico, localizzare la sua postazione con ogni precisione compiendo attacchi rapidi e precisi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile