KEYSTONE/AP (Chamila Karunarathne)
Il presidente dello Sri Lanka Maithripala Sirisena ha deciso di dichiarare lo stato d'emergenza nazionale.
+ 3
SRI LANKA
22.04.19 - 12:070
Aggiornamento : 13:13

Dichiarato lo stato d'emergenza nazionale, nuova esplosione

Per il governo gli attentati sono opera del gruppo locale National Thowheeth Jamath

COLOMBO - Il presidente dello Sri Lanka Maithripala Sirisena ha deciso di dichiarare lo stato d'emergenza nazionale a partire dalla mezzanotte di oggi. Lo riporta il Guardian.


KEYSTONE/EPA (M.A. PUSHPA KUMARA)

Il capo di Stato ha anche chiesto l'aiuto della comunità internazionale per dare la caccia a chi dall'estero ha aiutato il gruppo locale National Thowheeth Jamath a sferrare gli attacchi.

Morti tre figli del miliardario Polvsen - Tra le vittime degli attentati nello Sri Lanka figurano anche tre dei quattro figli del miliardario danese Anders Holch Povlsen, proprietario della catena internazionale di negozi di abbigliamento Bestseller e principale azionista della britannica Asos.

Lo riporta il Guardian. Non sono stati diffusi i nomi e le età dei figli rimasti coinvolti. Pochi giorni prima degli attacchi, una delle figlie, Alma, aveva condiviso una foto dei fratelli Astrid, Agnes e Alfred, scattata vicino ad una piscina di un albergo.
 
Nuova esplosione - Nuova esplosione in un furgone vicino ad una chiesa a Colombo, capitale dello Sri Lanka, mentre gli artificieri stavano disinnescando l'ordigno. Nessuno sarebbe rimasto ferito.

Tuttavia, si è creato il panico tra la gente che si trovava nelle vicinanze. In un video pubblicato dall'inviato del giornale britannico Guardian si vedono persone che scappano e urlano terrorizzate per la nuova esplosione.

Trovati 87 detonatori - La polizia dello Sri Lanka ha trovato 87 detonatori vicino alla principale stazione degli autobus di Colombo.

KEYSTONE/EPA (M.A. PUSHPA KUMARA)
Guarda tutte le 9 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report