Keystone
CINA
02.04.19 - 08:050

Domato l'incendio nello Sichuan, 30 morti

Fra i deceduti 27 pompieri e 3 volontari, rimasti intrappolati domenica dall'improvviso cambio del vento

PECHINO - I vigili del fuoco sono riusciti, dopo un lavoro di oltre due giorni, a domare le fiamme che hanno devastato le foreste oltre i 3.800 metri di altitudine nella provincia sudoccidentale dello Sichuan.

L'incendio, secondo i media cinesi, ha causato la morte di 27 pompieri e di 3 volontari, rimasti intrappolati domenica dall'improvviso cambio del vento. I loro corpi sono stati recuperati e trasportati nella città di Xichang.

Il numero delle vittime tra i vigili del fuoco è il più grave dall'esplosione dei depositi di sostanze chimiche al porto di Tianjin nel 2015, dove morirono 173 persone, in gran parte proprio pompieri e primi soccorritori.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile