Twitter
Un italiano 47enne di origine senegalese ha sequestrato un autobus di cui era alla guida a San Donato Milanese (Milano).
+ 9
ITALIA
20.03.19 - 16:070
Aggiornamento : 21.03.19 - 08:00

Terrore sul pullman, bambini in ostaggio: «Vado a fare una strage a Linate»

Fermato l'autista del mezzo. Ha precedenti. È ora indagato per strage e sequestro di persona

MILANO - «Voglio farla finita, vanno fermate le morti nel Mediterraneo». È quanto avrebbe detto Ousseynou Sy, 47enne senegalese di origine ma italiano dal 2004, che oggi ha sequestrato un autobus di cui era alla guida a San Donato Milanese (Milano), con a bordo 51 ragazzini della scuola media Vailati di Crema. Dopo aver forzato un blocco ha dato fuoco al mezzo minacciando di uccidersi.

«Voglio fare una strage» - Ousseynou Sy si era diretto verso l'aeroporto di Linate. «Voglio fare una strage», «Oggi da qui non esce vivo nessuno», sono state le frasi pronunciate. Dopo esser stato bloccato, l'uomo è sceso dal pullman con in mano un accendino e ha dato fuoco al bus, mentre i carabinieri salvavano dalla parte posteriore i ragazzi dopo aver rotto i finestrini.

L'allarme dato da uno dei bambini - A dare l’allarme era stato proprio uno dei bambini che ha chiamato subito i genitori, i quali hanno avvertito le forze dell'ordine. I carabinieri si sono lanciati in un inseguimento sulla Paulese dove il mezzo proseguiva a zig zag. L'unica soluzione per fermare la corsa disperata è stata speronare il mezzo. Non risultano feriti, ma ci sono 14 intossicati in ospedale.

«Ci minacciava di versare la benzina» - Una ragazzina ha raccontato: «Ci ha preso i telefoni - riporta il Corriere della Sera - un compagno però è riuscito a tenerlo. Eravamo stati legati con le fascette da elettricista. Ci minacciava di versare la benzina». La notizia delle fascette sarebbe stata smentita dalle autorità.

Diversi precedenti - Il 47enne ha precedenti per guida in stato di ebbrezza e abuso sessuale su minore. Ha una ex moglie italiana e due figli di 12 e 18 anni. È ora indagato per strage e sequestro di persona aggravato dalla minore età delle persone coinvolte. È stato ricoverato al Niguarda per ustioni alle mani.

«Non ha mai dato segnali di squilibrio» - Autoguidovie, la società di gestione del servizio scuolabus, ha dichiarato a Repubblica: «L'uomo, nostro collaboratore almeno dal 2002, dal 2004 era in servizio a tempo pieno. Negli anni non ha mai dato segnali di squilibrio, né avevamo mai ricevuto reclami sulla sua condotta come autista. A livello di compartimento aziendale (Crema e zone limitrofe) non eravamo a conoscenza dei suoi precedenti penali».

Keystone
Guarda tutte le 12 immagini
5 mesi fa Il conducente dà fuoco al suo autobus
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EUROPA
30 min

Crociere: nel 2017 record di passeggeri dai porti Ue

Con 1,9 milioni di passeggeri l'Italia raccoglie la fetta più consistente delle partenze

STATI UNITI
40 min

Jeffrey Epstein, soldi per ingraziarsi i carcerati

Il finanziere non voleva rispettare le regole del carcere

VIDEO
ITALIA
3 ore

La meteora illumina il cielo notturno della Sardegna

«Si presume che lo spettacolare evento sia stato causato da un meteoroide entrato in atmosfera a velocità elevatissima, che ha cominciato a disintegrarsi»

STATI UNITI
5 ore

Huawei potrebbe avere altri 90 giorni

Nella "entity list" dal 16 maggio, potrebbe ricevere un'ulteriore proroga per acquistare beni e servizi dalle aziende americane

ITALIA
6 ore

A 16 e 17 anni annegano nel lago d'Iseo

I due ragazzi sono finiti sott'acqua nel pomeriggio di ieri. Dopo essere stati soccorsi, sono stati ricoverati in gravi condizioni, ma sono morti nella notte

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile