Keystone
Brenton Tarrant
NUOVA ZELANDA
16.03.19 - 13:150
Aggiornamento : 15:26

Il killer ha scritto al premier poco prima della strage

L'ufficio della premier neozelandese Jacinda Ardern ha ricevuto una mail contenente il "manifesto" dello sparatore Brenton Tarrant

WELLINGTON - L'ufficio della premier neozelandese Jacinda Ardern ha ricevuto una mail contenente il "manifesto" dello sparatore Brenton Tarrant «pochi minuti prima» dell'attacco alle moschee che ha fatto 49 morti.

Lo ha rivelato alla Cnn il capo ufficio stampa della premier Andrew Campbell, precisando che l'indirizzo di posta al quale il documento di oltre 70 pagine è stato inviato è generico e gestito dallo staff della Ardern, che non aveva quindi visto la mail.

Voleva continuare l'attacco - Se non fosse stato fermato dalla polizia, il killer delle moschee di Christchurch avrebbe continuato il suo attacco sanguinario. Lo ha detto la premier neozelandese Jacinda Ardern precisando che il 28enne australiano Brenton Tarrant è stato arrestato da due agenti locali 36 minuti dopo la prima chiamata di emergenza.

«C'erano altri due armi da fuoco nell'auto in cui il killer si trovava e la sua intenzione era senza dubbio quella di continuare l'attacco», ha detto Ardern parlando con i giornalisti a Christchurch.

La premier ha anche detto che le indagini della polizia proseguono ma gli inquirenti ritengono che «l'attacco sia stato perpetrato da una sola persona».

Morto da eroe - Un fedele che ha cercato di disarmare il killer delle moschee di Christchurch, Naeem Rashid, è morto ieri sera in ospedale. Pachistano, era rimasto gravemente ferito dal 28enne australiano Brenton Tarrant mentre tentava di sottrargli l'arma. Suo fratello, Khursheed Alam, ha confermato la sua morte, riporta Arynews.

Rashid, originario di Abbottabad, dove lavorava in una banca, si era trasferito a Christchurch per insegnare. Anche suo figlio 21enne, Talha, è stato ucciso da Tarrant.

Non è chiaro ancora se il bilancio ufficiale di 49 morti degli attacchi alle moschee includa o meno anche Rashid.
 
Tributo australiano - Nel frattempo i pensieri di vicinanza alla Nuova Zelanda arrivano da tutto il mondo. Dai politici, ai personaggi famosi, passando per i semplici cittadini.

Ma anche dai "vicini di casa" australiani. La felce d'argento, simbolo del Paese colpito dalla strage di ieri, è stata proiettata sulle vele della Sydney Opera House quel tributo alle vittime del massacro.


Keystone
Due simboli nazionali uniti nella tragedia


 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
1 ora
Le vietano la mascherina, l'infermiera si dimette
La decisione è stata presa dopo che un paziente le aveva tossito in faccia
STATI UNITI
2 ore
Disney posticipa le uscite dei film della Marvel
"Black Widow", con Scarlett Johansson, è ora previsto per novembre
STATI UNITI
3 ore
USA nelle grinfie del virus: 1'480 decessi in 24 ore
Il Presidente Trump: «Non ordinerò la chiusura totale, ogni Governatore sarà libero di decidere per il proprio Stato»
SPAGNA
3 ore
L'OMS: «Muoiono sempre più giovani». La Cina si ferma
Gli ultimi aggiornamenti internazionali sulla pandemia
STATI UNITI
17 ore
Lo studio: "Trasmissione del virus anche parlando"
Alcuni studi scientifici avanzano l'ipotesi che il Covid-19 possa trasmettersi non solo con lo starnuto o con la tosse
STATI UNITI
17 ore
A New York 526 morti in 24 ore
Si tratta del più alto aumento registrato in una sola giornata
STATI UNITI
21 ore
«Niente Corona party»: denunciato anche un 99enne
È avvenuto durante una festa di fidanzamento a Lakewood. Altre 9 persone hanno ricevuto una denuncia
STATI UNITI
22 ore
Apple Store americani chiusi fino a maggio
La responsabile retail: «Continuiamo a monitorare le condizioni locali per ogni struttura su base giornaliera».
PAESI BASSI
1 gior
Lanciata una sfida per regalare un sorriso e salvare il mercato dei fiori
Il coronavirus ha colpito duramente il settore olandese. Ora le aziende vengono in soccorso
MONDO
1 gior
Covid-19, una "fattura" da 4100 miliardi
La Banca asiatica di sviluppo prevede la crescita più bassa in Asia dal 1998
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile