ARGENTINA
12.03.19 - 13:580
Aggiornamento : 13.03.19 - 14:51

Violentata a 11 anni, le vietano di abortire. L'urlo: «Una bambina, non una madre»

Il caso di una bambina argentina alla quale è stata proibita l'interruzione di gravidanza ha creato un movimento che è andato oltre i confini nazionali

BUENOS AIRES - Abusata ripetutamente dal compagno 65enne della nonna, una bambina di soli 11 anni è rimasta incinta. Nonostante le sue richieste e preghiere, non le è stato permesso di abortire. Nell'attesa che la situazione cambiasse, la piccola ha tentato due volte il suicidio, fino al parto d’urgenza. La figlia non è sopravvissuta.

Questa agghiacciante storia arriva dall’Argentina, dove l’interruzione di gravidanza non è legale. I casi in cui è permessa sono quelli in cui è stata provata una violenza o quando la salute della madre è a rischio.

Il caso sta facendo il giro del mondo. Nel Paese sudamericano si è sollevata una protesta, molte associazioni sostengono che la vicenda della 11enne sia stata sfruttata per questioni politiche. I medici e i legali non hanno mai preso posizione per «convinzioni personali».

«Una bambina, non una madre», è questo l’urlo che sta invadendo la rete. Sotto l’hastag #NiñasNoMadres stanno comparendo molte foto di donne, anche famose, ritratte quando avevano solo 11 anni.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 

Yo a los 11 años siendo niña #niñasnomadres .

Un post condiviso da Sabrina Garciarena (@sabrinagarciarena) in data:

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
4 min
È morto Bob Weighton, l'uomo più vecchio del mondo
Aveva 112 anni, e da poco aveva ereditato il titolo dal giapponese Chitetsu Watanabe
COREA DEL SUD
2 ore
Aumento dei contagi, richiudono le scuole
Gli studenti erano tornati nelle classi solamente una settimana fa
CINA
4 ore
Volkswagen investe nell'elettrico
Per il momento, il colosso automobilistico punta sul mercato cinese
STATI UNITI
4 ore
Terza notte di scontri a Minneapolis, colpito anche il commissariato
Un corteo ha marciato per le vie della città, urlando slogan contro la polizia e il presidente americano
VIDEO
AUSTRALIA
6 ore
Ash, il primo koala nato nel parco dopo gli incendi
I guardiani hanno deciso di dargli un nome simbolico, che richiama la tragedia che ha colpito per mesi il Paese
UNIVERSO
12 ore
Un pianeta abitabile a soli quattro anni luce di distanza?
Un team internazionale di ricercatori indaga sull'abitabilità di Proxima b
HONG KONG
14 ore
Si alza l'ombra della Cina: l'inferno torna a Hong Kong
Le leggi al vaglio minano i diritti civili e le libertà del popolo di Hong Kong, l'allarme di Amnesty International
FRANCIA
15 ore
Saltano 15mila posti di lavoro da Renault
Il costruttore spera di gestire i tagli attraverso le uscite volontarie, misure di mobilità interna e riqualificazione
VENEZUELA / USA
16 ore
Band venezuelane finanziate dagli Usa per «promuovere la libertà d'espressione»
L'idea era quella di destabilizzare il governo Chavez nel 2011. La stessa tattica è stata attuata anche a Cuba
FRANCIA
18 ore
«Favorevoli a riaprire i confini interni europei il 15 giugno»
Il Governo francese ha presentato oggi la prossima fase di riapertura del Paese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile