Deposit Photos, archivio
ITALIA
11.03.19 - 15:570
Aggiornamento : 17:09

Sentenza choc per stupro: «Troppo brutta, al giovane la ragazza neppure piaceva»

Nelle motivazioni della sentenza della Corte d'appello di Ancona i giudici hanno fatto riferimento all'aspetto fisico della vittima

ROMA - Il ministero italiano della giustizia si muove sul caso della sentenza della Corte d'appello di Ancona, relativa a un'accusa di violenza sessuale su una giovane, nelle cui motivazioni i giudici hanno fatto riferimento all'aspetto fisico della vittima. Stamani, infatti, è stato chiesto agli uffici dell'ispettorato del ministero di svolgere i necessari accertamenti preliminari in merito alla sentenza, ha appreso l'agenzia di stampa italiana Ansa.

La sentenza, redatta da tre giudici donna, ha fatto discutere proprio per le affermazioni contenute nella motivazioni. Il caso è emerso dopo che la Cassazione ha deciso di annullare la decisione di secondo grado e ha disposto un nuovo processo d'appello.

Nelle conclusioni della sentenza d'appello si legge che «in definitiva, non è possibile escludere che sia stata proprio lei a organizzare la nottata 'goliardica', trovando una scusa con la madre» e si afferma che al giovane «la ragazza neppure piaceva, tanto da averne registrato il numero di cellulare sul proprio telefonino con il nominativo di 'Nina Vikingo', con allusione a una personalità tutt'altro che femminile, quanto piuttosto mascolina, che la fotografia presente nel fascicolo processuale appare confermare».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
23 min
Lusso: trimestre sopra le aspettative per i principali marchi
Dopo una primavera difficile, gruppi come Moncler e Kering chiudono il 3° periodo dell'anno meglio del previsto.
ITALIA
1 ora
Covid-19: in Italia pronto soccorso «presi d'assalto»
A lanciare l'allarme è il presidente della Società italiana medicina d'emergenza: «C'è chi resta 3-5 giorni».
VIDEO
GERMANIA
1 ora
«Di nuovo: restate a casa»
Con un gesto inusuale, la cancelliera tedesca ha voluto sottolineare come la sua posizione non sia cambiata.
AZERBAIGIAN
1 ora
Crimini di guerra? Scatta l'indagine
Nei due filmati si vedrebbero due armeni uccisi da militari azeri. Per la BBC, sono potenzialmente autentici.
STATI UNITI
5 ore
Joe Biden: «Se vinco, vaccino gratis per tutti»
Il candidato democratico alla Casa Bianca ha parlato del suo piano di lotta alla pandemia
FOTO E VIDEO
ITALIA
15 ore
Guerriglia urbana a Napoli
Migliaia di cittadini contestano il coprifuoco e la possibilità di un lockdown. Scontri davanti alla Regione
STATI UNITI
16 ore
Vaccino Oxford-AstraZeneca, i test possono riprendere
Lo stop era dovuto a due casi di possibile effetto neurologico collaterale su altrettanti volontari
ITALIA
17 ore
5G, il governo avrebbe vietato a Fastweb di rivolgersi a Huawei
L'esecutivo avrebbe invitato la società controllata da Swisscom ad ampliare i canali di fornitura
ITALIA
20 ore
I nuovi contagi sono oltre 19mila
La percentuale tra tamponi e positivi è del 10,5%
STATI UNITI
20 ore
Barbie è più forte del virus
Record di vendite per Mattel, grazie a un ritorno al giocattolo tradizionale che si è visto durante il lockdown
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile