KEYSTONE/AP (Laurent Cipriani)
FRANCIA
07.03.19 - 11:150
Aggiornamento : 14:32

Abusi: condannato il cardinale Barbarin

L'arcivescovo di Lione è colpevole di non aver denunciato gli abusi su minori perpetrati da padre Bernard Preynat

LIONE - L'arcivescovo di Lione e cardinale Philippe Barbarin, 68 anni, è stato condannato a 6 mesi di prigione con la condizionale per mancata denuncia di abusi sessuali su minori perpetrati negli anni '70 e '80 durante i campi scout da padre Bernard Preynat.

Noto come 'Primate des Gaules', il 'Primate dei Galli', Philippe Barbarin è tra le personalità ecclesiastiche più importanti e influenti della Francia.

L'inattesa sentenza è stata pronunciata in sua assenza questa mattina, al tribunale di Lione. Ad aprire il procedimento contro Barbarin è stata l'associazione di vittime 'La Parole Liberée', che accusava l'alto prelato di aver coperto padre Preynat, non segnalando alla giustizia i suoi atti pedofili nonostante ne fosse a conoscenza.

Sulla vicenda, che segna da anni la cronaca francese, è stato realizzato anche un film, 'Grace à Dieu' di François Ozon, uscito da pochi giorni nei cinema di Francia.

L'arcivescovo di Lione intende ricorrere in appello. «La motivazione del tribunale non mi convince. Contesteremo dunque questa sentenza con tutti i mezzi utili della giustizia», ha dichiarato il legale dell'alto prelato, Jean-Félix Luciani.

La condanna è «una grande vittoria per la tutela dell'infanzia»: è questa la prima reazione di La Parole Libérée.

Aggiornamento - Il cardinale Barbarin si dimette - L'arcivescovo di Lione e cardinale Philippe Barbarin ha offerto le sue dimissioni dopo la condanna.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
5 ore

Nasconde l'Hiv e contagia quattro donne: morta l'ex compagna

L'uomo, da anni a conoscenza proprio stato, le consigliava di prendere degli integratori per risolvere i suoi malori

SVIZZERA
6 ore

La Banca dei regolamenti internazionali sta “torchiando” la criptovaluta di Facebook

Libra è in esame in questi giorni a Basilea per ottenere il nullaosta a procedere: «Rischi gravi, quindi l'asticella sarà alta»

FRANCIA
8 ore

L'ambiente diventa la prima preoccupazione dei francesi

Seguono l'avvenire del sistema sociale e il potere d'acquista. Lo rivela un'inchiesta Ipsos-Sopra-Steria

STATI UNITI
9 ore

L'attacco ai pozzi sauditi? Arrivava dall'Iran o dall'Iraq, lo dimostrerebbero delle foto

Le ha diffuse l'amministrazione statunitense. La sofisticatezza dell'offensiva supererebbero le capacità degli Houthi

ROMA
12 ore

Estorsioni e violenze, arrestati i capi ultrà della Juve

Le accuse nei confronti degli ultras sono estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata. Sono in corso anche decine di perquisizioni in diverse città italiane.

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile