Keystone, archivio
REGNO UNITO
07.03.19 - 14:350

Brucia il figlio di tre anni con l'acido per vendicarsi dell'ex compagna

L'uomo è stato condannato con le persone che lo hanno aiutato

WORCESTER - Ha organizzato un agguato al figlio di tre anni con l’obiettivo di vendicarsi della sua ex compagna. Un uomo è stato condannato mercoledì a 16 anni di prigione: per la giustizia il suo chiaro intento era quello di «bruciare, mutilare o deturpare il piccolo con l’acido solforico per dimostrare l’incapacità genitoriale della madre». I fatti risalgono al luglio scorso.

Il nome dell’uomo è stato tenuto segreto per proteggere la privacy del bambino. Il piccolo - ricoverato subito in ospedale dopo i fatti - soffre ora di gravi ustioni a un braccio e al volto. «Mio figlio sta bene, è un bambino felice, ma avrà cicatrici per la vita e avrà bisogno di un sostegno costante», ha dichiarato la madre in tribunale. Ma la donna ha paura, più volte l’uomo - da cui si è separata due anni fa - ha minacciato di uccidere lei o uno dei loro tre figli (di 10, 8 e 3 anni).

Con l’uomo sono state condannate altre tre persone coinvolte dal quarantenne nella vicenda. Alcuni filmati della CCTV mostrano il gruppetto seguire mamma e bambino dalla loro abitazione a un negozio di Worcester, dove è avvenuta l’aggressione, per poi andarsene tranquillamente. Secondo quanto ha riportato il giudice gli uomini «hanno passato la notte a festeggiare». Sono tutte persone note per atti di violenza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile