Keystone
GERMANIA
27.02.19 - 21:150

7'000 euro al marocchino espulso, è bufera in Germania

Il caso dell'uomo complice dell'attacco dell'11 settembre alle Torri Gemelle sta mettendo in imbarazzo la giustizia tedesca

BERLINO - Un disguido «increscioso» riguardo il trattamento di un complice dell'attacco dell'11 settembre alle Torri Gemelle sta mettendo in imbarazzo la giustizia tedesca. Mounir el-Motassedeq, espulso in Marocco dalla Germania il 17 ottobre scorso, sarebbe stato imbarcato su un aereo con 7'000 euro in contanti dati per errore dall'amministrazione penitenziaria, nonostante il regolamento dell'Ue lo proibisse, riferisce la stampa tedesca.

I soldi potrebbero provenire dal conto stesso del prigioniero, riferisce la "Bild". La Bundesbank ha esposto denuncia qualche giorno dopo l'espulsione del marocchino. Sulla vicenda stanno indagando le autorità di Amburgo.

Commenti
 
Liberopensiero 1 mese fa su tio
Peggio peggio!
LAMIA 1 mese fa su tio
Non reclamiamo troppo , noi non siamo differenti anzi siamo peggio!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report