Keystone/SarasotaPD
STATI UNITI
20.02.19 - 15:100
Aggiornamento : 16:35

Imbrattata la statua del bacio di Times Square

Il gesto immortalato da Alfred Eisenstaedt il 14 agosto del 1945 negli anni ha ricevuto molte critiche, risvegliate dalla morte del protagonista

SARASOTA - Non si sa se sia stata la morte del protagonista della celebre foto del bacio di Times Square di Alfred Eisenstaedt a risvegliare il malumore, che già con l’avvento del femminismo quello scatto diventato un’icona del Novecento provocò. Sta di fatto che uno o più vandali hanno imbrattato la statua che, a Sarasota (Florida), riproduce il marinaio e l’infermiera immortalati il 14 agosto del 1945 durante i festeggiamenti per la vittoria nella Seconda Guerra mondiale.

«Fu lui a baciare me» - Su una gamba della statua "Resa incondizionata" è stato scritto #MeToo con della vernice rossa. Quella foto, che negli anni è diventata un simbolo d’amore e felicità, nasconde infatti un retroscena meno spensierato. Greta Zimmer Friedman - morta nel 2016 a 92 anni - aveva infatti raccontato, molti anni più tardi, che quell’uomo, uno sconosciuto, l’aveva baciata con impeto prendendola di sorpresa: «Più che un bacio romantico, è stato un gesto celebrativo. Era solo qualcuno che festeggiava, un modo per ringraziare Iddio che la guerra fosse finita. Quell'uomo era molto forte. Io non lo stavo baciando. Fu lui a baciare me».


SarasotaPD

Lo stesso George Mendonsa - deceduto appunto nella giornata di ieri a 95 anni in seguito a una caduta - aveva spiegato che non era completamente lucido in quella circostanza: «La bacia di impulso. Avevo bevuto un po’».

Una sorta di violenza - La storia fu raccontata più volte dai protagonisti, in particolare quando i due si incontrarono nuovamente nel 2012. Più volte venne citato anche il racconto del fotografo Eisenstaedt: «A Times Square nel V-J Day, ho visto un marinaio che correva lungo la strada afferrando qualsiasi ragazza vedesse. Che lei fosse una nonna, robusta, magra non faceva differenza». Ecco perché, negli anni, il gesto fu presto considerato una sorta di violenza e nel tempo del movimento MeToo non poteva che essere nuovamente messo all'indice.

La pulizia della statua è costata mille dollari. La polizia è alla ricerca dei vandali.

SarasotaPD
Guarda le 4 immagini
3 anni fa Addio all'infermiera dello storico "bacio della pace"
Commenti
 
albertolupo 7 mesi fa su tio
Mi sembra che la qualità della statua non valga certo quella della fotografia… La buttassero in discarica nessuno si straccerebbe le vesti.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
ALBANIA
7 ore

Si aggrava il bilancio del sisma, almeno 60 i feriti

Nei villaggi tra Tirana e Durazzo ci sono abitazioni crollate. Vetrine di negozi rotti, crepe in numerosissimi appartamenti e mattoni e calce staccate dalla facciate degli edifici

FOTO
STATI UNITI
8 ore

Terrore in volo: l'aereo perde quasi 10'000 metri di quota

La Delta, ricordando che nessuno è rimasto ferito e che tutto è stato compiuto in sicurezza, ha dichiarato che le mascherine per l'ossigeno sono state rilasciate

FOTO
FRANCIA
11 ore

La marcia per il clima degenera, Greenpeace lascia il corteo

Sono visibili incendi a boulevard Saint-Michel, danneggiati negozi, banche, agenzie di assicurazione e immobiliari

FOTO E VIDEO
GERMANIA
13 ore

Al via l'Oktoberfest: «Mass a 11.80 euro, ma attendiamo più di 6 milioni di persone»

Per la 186esima edizione della festa saranno mobilitati circa 600 agenti di polizia e molte centinaia di persone del servizio d'ordine. Aumentate anche le telecamere di sorveglianza

FRANCIA
15 ore

Gilet gialli e manifestanti per il clima, Parigi è blindata

Sono 7.500 i poliziotti e gendarmi schierati nella capitale francese in una giornata considerata ad alto rischio per il convergere di diversi cortei. Già i primi scontri sugli Champs-Elysees

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile