Keystone
SIRIA
16.02.19 - 10:140
Aggiornamento 13:21

Cade l'ultima roccaforte dell'Isis

«L'annuncio della caduta di Baghuz è atteso per oggi. Ma ancora non è confermato», hanno detto però fonti curde

BEIRUT - Le forze curdo-siriane sostenute dagli Usa hanno preso il controllo stamani dell'ultima roccaforte dell'Isis, nella Siria sud-orientale. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani (Ondus).

Ondus aggiunge che le forze curde sono entrate a Baghuz, cittadina sulla sponda orientale dell'Eufrate e da settimane luogo dove si sono asserragliati centinaia di miliziani assieme a un numero imprecisato di civili, molti dei quali mogli e figli dei jihadisti.

Dal canto loro le forze curdo-siriane, che guidano le Forze siriane democratiche, affermano di non poter confermare o smentire la notizia riferita dall'Osservatorio siriano. «L'annuncio della caduta di Baghuz è atteso per oggi. Ma ancora non è confermato», hanno detto all'agenzia italiana ANSA fonti curde in contatto con i combattenti al fronte.

L'Isis usa i civili come scudi umani - L'Isis asserragliato nell'ultimo fazzoletto di terra nel sud-est della Siria «usa i civili come scudi umani». Lo hanno confermato all'ANSA fonti curdo-siriane in contatto con i combattenti al fronte, che guidano l'assalto alle ultime centinaia di metri quadrati ancora in mano ai jihadisti. «Il motivo del rallentamento dell'offensiva è dovuto proprio alla presenza di civili. Noi cerchiamo di proteggerli», hanno detto le fonti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report