Keystone
FRANCIA
09.02.19 - 15:160
Aggiornamento : 18:41

Gilet gialli davanti al Senato, almeno dieci arresti

Continuano gli scontri a Parigi. Un manifestante di 30 anni ha perso una mano

PARIGI - Una decina di persone sono state fermate durante il corteo dei gilet gialli oggi a Parigi, per il 13esimo atto della protesta. I manifestanti, alcune migliaia, hanno lasciato la zona dell'Assemblée Nationale, dove erano scoppiati i primi violenti scontri, e sono ora giunti davanti al Senato, circondati da imponenti forze di polizia, che sono in testa al corteo. Il manifestante ferito negli scontri ha 30 anni ed ha perso la mano in circostanze ancora da chiarire. Soccorso da un'ambulanza, ha riportato anche un trauma al viso.

Molotov contro il Senato - Una molotov è stata lanciata al passaggio di una parte del corteo davanti al portone del Senato, nelle vie adiacenti ci sono stati danni alle vetrine, cariche e lancio di lacrimogeni da parte della polizia. Il corteo ha poi preso la direzione di Montparnasse, deviando in parte dal percorso autorizzato dalla prefettura. Poliziotti in assetto antisommossa sono in testa al corteo, furgoni blindati sono in coda.

Partecipazione al ribasso - È ancora al ribasso la partecipazione alle manifestazioni dei gilet gialli: in tutto il Paese, a metà pomeriggio il ministero dell'Interno ha contato 12'100 dimostranti contro i 17'400 di sabato scorso. A Parigi, i manifestanti sono la metà di sabato scorso, 4.000 contro 8'000, sempre secondo gli Interni.

«Sono indignato» - Il ministro dell'Interno francese, Christophe Castaner, ha espresso la sua «indignazione» e il suo «disgusto» dopo l'incendio di un veicolo dell'operazione antiterrorismo Vigipirate oggi durante il corteo dei gilet gialli a Parigi. «I militari della missione Sentinelle - ha detto con riferimento ai soldati che pattugliano Parigi dai tempi degli attentati del 2015 - proteggono ogni giorno i nostri cittadini dal rischio terrorista. Questi attacchi sono intollerabili. Tutto sarà fatto perché gli autori di questa azione siano catturati e processati».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
COREA DEL SUD
5 ore
Molka, o la paura di essere riprese dalla webcam di uno sconosciuto
Un fenomeno diffuso nel quotidiano sudcoreano e un incubo per milioni di donne. La denuncia: «Pochissimi pagano»
ITALIA
9 ore
Il video che mostra la caduta della funivia del Mottarone trapelato sul web
Le immagini della fune che si spezza, a pochi metri dall'arrivo, finite sul web. Ci si interroga su come sia successo
ITALIA
10 ore
Emergenza fino a fine anno? L'Italia ci pensa seriamente
La proroga, secondo fonti vicine al "premier" Mario Draghi, sarebbe già «certissima».
ITALIA
13 ore
Oggi i funerali di Camilla Canepa
L'autopsia ha confermato il decesso per emorragia cerebrale, i pubblici ministeri hanno parlato con i suoi genitori
FOTO E VIDEO
GERMANIA
16 ore
Attivista plana nello stadio, ma s'impiglia nei cavi: diversi feriti
La UEFA ha denunciato l'atto, definendolo «sconsiderato e pericoloso»
ITALIA
18 ore
Un carcere a vita che mette in catene anche la speranza
L'assai controverso ergastolo ostativo per i reati gravissimi verrà ridiscusso in parlamento. Ecco cosa c'è da sapere
FOTO
SUDAFRICA
19 ore
Tutti pazzi per gli strani diamanti
Centinaia di persone si sono riversate nei campi alla ricerca di particolari pietre emerse dal terreno
REGNO UNITO / BIELORUSSIA
1 gior
«Al pilota non fu lasciata alcuna scelta»
Michael O'Leary, Ceo di Ryanair, ha parlato di fronte a una commissione parlamentare sul dirottamento del 23 maggio.
CINA
1 gior
Quel reattore problematico in Cina che imbarazza la Francia
La fuga di gas radioattivo a Taishan, denunciata dagli Usa, è una doppia gaffe per Parigi. Ecco perché
UNGHERIA
1 gior
Vietato «promuovere» l'omosessualità: il parlamento ungherese ha detto "sì"
Considerati inadatti ai minori anche i contenuti sulla transessualità. La misura rientra in un pacchetto sulla pedofilia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile