Keystone
BRASILE
08.02.19 - 16:500
Aggiornamento : 17:55

Rio de Janeiro, l'incendio sarebbe partito dall'aria condizionata

Le fiamme sono divampate questa mattina nel centro sportivo Urubu’s Nest del club Flamengo. Dieci morti tra i 14 e i 17 anni e tre feriti gravi

RIO DE JANEIRO - Potrebbe essere partito da un impianto dell'aria condizionata l'incendio divampato nel centro di allenamento del Flamengo a Rio de Janeiro: lo hanno riferito ai media alcune autorità locali, tra cui il vice governatore di Rio, Caio Castro.

«Difficile dirlo, ma in linea di massima sarebbe stato un apparecchio dell'aria condizionata», ha detto Castro, secondo il quale «individuare le cause per cui l'apparecchio ha preso fuoco è la domanda alle quale si dovrà rispondere adesso».

La perizia dovrà valutare «se la causa sia sorta nella rete elettrica o in un singolo apparecchio, se nella rete esterna o in quella interna. Tutto deve essere fatto con molta calma e attenzione per non dare informazioni che in seguito devono essere corrette», ha aggiunto il vice governatore carioca.

Intanto, la Federcalcio dello Stato di Rio de Janeiro ha reso noto che sarà rimandata a data da destinarsi la semifinale della Coppa Guanabara, che avrebbe dovuto giocarsi domani proprio tra Flamengo e Fluminense.

Bilancio - Continua ad aggravarsi col passare delle ore il bilancio di vittime del crollo mercoledì scorso di un palazzo di 8 piani alla periferia asiatica di Istanbul, nel quartiere di Kartal. Un altro corpo è stato recuperato dalle macerie, portando a 15 il totale dei morti nel disastro, secondo quanto reso nota dal ministro turco della Salute, Fahrettin Koca.

Tra le 14 persone estratte vive, ha aggiunto, 13 sono ancora ricoverate in ospedale, 7 di loro in gravi condizioni.

Si teme che il bilancio possa aggravarsi ulteriormente, visto che altre 10 persone risultano tuttora disperse.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CANADA
27 min
Container in mare e fiamme, è allarme tossico
Le acque burrascose hanno fatto perdere dei container alla nave, sulla quale è poi scoppiato un incendio
STATI UNITI
3 ore
«Non puntare mai un'arma di scena contro un altro essere umano»
Alec Baldwin non avrebbe dovuto avere sotto tiro qualcuno, secondo l'esperto di armi sui set Bryant Carpenter
COLOMBIA
5 ore
Arrestato il nuovo Escobar
«La più grande operazione del secolo» in Colombia. In manette il narcotrafficante Usuga
STATI UNITI
20 ore
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
20 ore
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
1 gior
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
1 gior
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
1 gior
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
1 gior
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
1 gior
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile