Keystone
FRANCIA
05.02.19 - 06:220
Aggiornamento : 11:28

Fiamme in un immobile, 9 morti e 36 feriti

L'incendio è divampato nella notte in un edificio di 8 piani nel 16° arrondissement di Parigi. Una donna è stata arrestata

PARIGI - Almeno otto persone sono morte e altre 31 hanno riportato ferite lievi a causa di un incendio scoppiato in un immobile di Parigi nella notte tra lunedì e martedì. Una donna è stata arrestata.

Lo hanno reso noto i pompieri della capitale, secondo quanto riporta Le Monde. «Per il momento l'ipotesi favorita è l'incendio doloso. Una persona è stata arrestata», annunciato il procuratore della Repubblica di Parigi, Rémy Heitz.

La persona arrestata è una donna che abitava nel palazzo della rue Erlanger andato in fiamme e che era stata fermata ai piedi dell'edificio questa notte.

Le fiamme sono divampate in un edificio di otto piani situato nel 16esimo arrondissement. Tra i feriti ci sono anche otto pompieri. Diversi edifici circostanti sono stati evacuati.

La donna arrestata è psicopatica - È una psicopatica la donna arrestata davanti al palazzo. Il suo fermo ha orientato le indagini verso l'incendio doloso: è quanto riferiscono fonti citate dalla tv BFM. Le Parisien aggiunge che mentre l'incendio era in corso la donna, 41 anni, stava tentando di dare fuoco anche a un'auto parcheggiata nei pressi.

Era ubriaca ed ha spiegato il gesto parlando di una lite con un vicino. 

Aggiornamento - Sale a 9 il bilancio delle vittime - Sale a 9 il numero delle vittime dell'incendio di questa notte nell'edificio del XVI arrondissement di Parigi. I feriti sono 36 di cui uno in gravi condizioni, secondo quanto confermato dal ministro dell'Interno, Christophe Castaner, arrivato sul posto.

Castaner ha reso omaggio ai pompieri che hanno «salvato oltre 50 persone in condizioni eccezionali». In particolare, hanno riferito ufficiali dei pompieri, una decina di abitanti del palazzo di 8 piani costruito negli anni Settanta, sono stati salvati sui tetti, dove si erano rifugiati per sfuggire alle fiamme: «E' stata una scena di incredibile violenza», ha riferito un capitano dei pompieri.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
GERMANIA
2 ore
Un ordigno bellico è esploso a Monaco
Il bilancio è di quattro feriti, uno dei quali sarebbe in gravi condizioni. Il traffico ferroviario è stato bloccato
STATI UNITI
4 ore
Alice Sebold ha chiesto scusa all'uomo assolto dal suo stupro (40 anni dopo)
Il nome di Anthony Broadwater è finalmente pulito: non è più nel registro degli autori di reati sessuali
STATI UNITI
7 ore
«Il peggior incubo di ogni genitore»
È salito a tre morti e otto feriti il bilancio della sparatoria nel liceo di Oxford. Il racconto di un testimone
OLIVIERO TOSCANI
7 ore
«Timbri sui corpi come nei lager. Oggi i social sono la Auschwitz mentale»
Le sue foto sull'Aids hanno fatto il giro del mondo. Il fotografo italiano racconta quel periodo.
Stati Uniti
18 ore
Sparatoria in un liceo: tre morti e sei feriti
La polizia ha fermato il killer, si tratterebbe di un ragazzo di 15 anni
FOTO
STATI UNITI
21 ore
«Su quell'aereo ho trasportato diverse volte anche Bill Clinton»
Secondo giorno di processo per la vice di Epstein, alla sbarra il pilota della coppia: «Lei era chiaramente il numero 2»
AUSTRALIA
23 ore
In Parlamento, un dipendente su tre vittima di abusi sessuali
Il premier Scott Morrison ha commentato il rapporto: «Statistiche spaventose»
NORVEGIA
1 gior
A 10 anni dalla strage, Breivik continua a perseguitare i sopravvissuti
Anche le famiglie delle vittime continuano a ricevere lettere di minacce e di propaganda
ITALIA
1 gior
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
1 gior
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile