GERMANIA
14.01.19 - 11:400
Aggiornamento : 12:01

Valanga contro un hotel, nessun ferito

La slavina, dell'ampiezza di 300 metri, ha causato la rottura delle finestre e la neve è finita all'interno della struttura, in Baviera

MONACO DI BAVIERA - Continua l'allerta neve in Germania, dove una slavina ha colpito un albergo, in Baviera, nel centro di Balderschwang, senza però provocare feriti. La slavina, dell'ampiezza di 300 metri, ha causato la rottura delle finestre e la neve è finita all'interno della struttura. Una persona ha avvertito un malore - non è chiaro se a causa dell'accaduto - ma nessuno è stato ferito o risulta disperso, né fra gli ospiti né tra il personale.

Da giorni il sud della Germania, come la Svizzera e l'Austria, è alle prese con l'emergenza maltempo, soprattutto per le grandi quantità di neve e il pericolo valanghe. Diverse le vittime nei giorni scorsi, non solo fra gli sciatori.

230 agenti nel sud della Baviera - La polizia federale ha deciso di inviare 230 agenti supplementari nel sud della Baviera, per sostenere gli sforzi in corso nell'emergenza dovuta alla neve. Lo ha annunciato il ministro dell'interno Horst Seehofer, che oggi sarà in visita nelle zone colpite dall'allerta.

«È un segnale per dire che in situazioni del genere si sta uniti», ha affermato. Il consiglio del Land aveva chiesto aiuto sabato scorso alla polizia federale.

Sul posto sono già all'opera 1000 persone, fra esercito, pompieri e soccorritori per intervenire sui crolli dovuti al peso della neve e sgomberare le strade ostruite. Da giorni nella regione è stato annunciato lo stato di calamità.

TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
19 min
Tangenti, arrestata l'ex eurodeputata Lara Comi
Tre le vicende che la vedono coinvolta, tra cui anche una truffa aggravata al Parlamento europeo
FRANCIA
2 ore
Quelli che pensano al lavoro anche quando fanno l'amore
Molti quadri francesi non riescono a staccare mai: 2 su 10 ammettono di non riuscirci anche sotto le lenzuola
RUSSIA
10 ore
Porta in cabina il gatto oversize grazie a uno stratagemma, beccato
Mikhail Galin ha raccontato sui social la sua furbata ed è stato punito da Aeroflot
GIAPPONE
10 ore
Honda "rallenta" sulle elettriche e si concentra sulle ibride
Questi sono gli obiettivi per il periodo fino al 2030
SLOVACCHIA
13 ore
Scontro fra bus e camion: 12 morti
Si tratta di studenti. I feriti sono 15, tre gravi
STATI UNITI
14 ore
Nike rompe con Bezos, stop alla vendita dei suoi prodotti su Amazon
La decisione rientra nella revisione della strategia delle vendite
STATI UNITI
15 ore
Impeachment: parte lo show al Congresso, Stati Uniti incollati alla tv
Donald Trump è accusato di abuso di potere. Ascoltati oggi l'ambasciatore americano a Kiev e un sottosegretario del Dipartimento di Stato
ITALIA
16 ore
120 centimetri di acqua nella cripta di San Marco
È la prima volta che succede dal 1966 a oggi
VIDEO
ITALIA
18 ore
A Matera ora si contano i danni
La città è tornata alla normalità dopo il nubifragio di ieri mattina
STATI UNITI / GERMANIA
20 ore
Auto elettriche: la prima "gigafactory" europea di batterie sarà a Berlino
Lo ha annunciato il ceo di Tesla, Elon Musk. Lo stabilimento potrebbe entrare in funzione già dal 2021
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile