ITALIA
03.01.19 - 17:300

Bimba morta sugli sci, lo sfogo del papà: «Senza quelle barriere frangivento...»

L'incidente è avvenuto sulla pista "Imbuto" del comprensorio della Via Lattea in alta Valle di Susa. È stata aperta un'indagine

TORINO - «Se solo non ci fossero state quelle barriere frangivento la mia piccola sarebbe forse ancora viva». Sono queste le parole che continua a ripetere Francesco Compagnucci, il padre della bambina di 9 anni che ieri ha perso la vita dopo un incidente sugli sci a Sauze d'Oulx, in alta Valle di Susa.

L’uomo ha spiegato a Il Mattino che Camilla era brava sugli sci e non era alla prima esperienza su quella pista. La piccola ha perso il controllo ed è andata a schiantarsi contro una barriera frangivento sulla pista "Imbuto" del comprensorio della Via Lattea. Si tratta di ostacoli di legno protettivi lunghi mediamente 6 metri e alti un metro e mezzo. La bambina avrebbe colpito lo spigolo. 

I soccorsi non sono bastati. Camilla ha avuto un arresto cardiocircolatorio a causa del forte trauma toracico subito. È deceduta all’arrivo al pronto soccorso dell'Ospedale Regina Margherita di Torino. Una giornata felice finita in tragedia.

HuffingtonPost ricorda che lo scorso anno, a pochi metri di distanza da dove è morta Camilla, un altro sciatore aveva perso la vita dopo aver sbattuto violentemente contro un frangivento. La procura di Torino aprì un fascicolo iscrivendo quattro dirigenti e tecnici della società che gestisce gli impianti del comprensorio - la Sestrieres Spa - nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio colposo.

Il Mattino ha interpellato il presidente dell’azienda Giovanni Brasso, che ha tenuto a sottolineare che la pista era regolarmente palinata con i cartelli che consigliano di rallentare e che la visibilità era buona.

I carabinieri di Oulx indagano sulla dinamica dell’incidente. I militari hanno sequestrato la barriera e il casco e gli indumenti della bambina. Il reato ipotizzato dal procuratore aggiunto Vincenzo Pacileo e dal pm Giovanni Caspani è anche in questo caso di omicidio colposo. Gli indagati sono gli stessi del caso precedente.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
13 ore
Ponte crollato, trovata una seconda vittima
Si tratta dell'autista del Tir, troppo pesante, che sarebbe stato all'origine del crollo della struttura
GERMANIA
13 ore
Incentivi per l'elettromobilità: anche del 50%
Sono state formulate nuove misure dal governo di Angela Merkel
STATI UNITI
14 ore
Le sedicenti vittime di Michael Jackson presto di nuovo in tribunale?
I protagonisti del documentario-shock "Leaving Neverland" potrebbero riuscire a portare la loro querela a Jacko per pedofilia davanti a un giudice
STATI UNITI
16 ore
Disney+ hackerata a poche ore dal lancio: profili in vendita
Vengono proposti sul dark web per cifre che vanno dai 3 agli 11 dollari
KENYA
17 ore
Silvia Romano nelle mani di un gruppo islamista somalo
La cooperante milanese era stata rapita in Kenya lo scorso 20 novembre
ITALIA
17 ore
Dalla Russia un milione a Venezia, che torna a respirare
Il peggio sembra essere passato. Nelle prossime ore l'acqua alta supererà di poco i cento centimetri
GIORDANIA
19 ore
Marito acceca la moglie: proteste ad Amman
I manifestanti invocano leggi molto più severe nei casi di violenze domestiche
FRANCIA
19 ore
Chirurgo accusato di pedofilia: 250 le vittime potenziali
L'ex medico, 68 anni, ha esercitato la sua professione in diverse regioni della Francia fra il 1989 e il 2017
EMIRATI ARABI UNITI
20 ore
Etihad: eco-partnership con Boeing
Un Boeing 787 Dreamliner sarà utilizzato per testare prodotti, procedure e iniziative progettate per ridurre le emissioni di Co2 degli aerei
FOTO E VIDEO
FRANCIA
21 ore
Crolla ponte in Francia: morta una 15enne
Almeno sei i feriti. Imprecisato il numero dei dispersi. La struttura è collassata al passaggio di un camion il cui peso sarebbe stato superiore al limite consentito
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile