Keystone
FRANCIA
03.01.19 - 11:490
Aggiornamento : 12:18

Lascia il capo della comunicazione di Macron

Sylvain Fort aveva questo ruolo da settembre

PARIGI - Anche il direttore della comunicazione e ghost writer del presidente francese Emmanuel Macron, Sylvain Fort, lascerà l'Eliseo. E' quanto rivelato da Le Parisien.

Sylvain Fort aveva preso in mano la comunicazione di Macron a settembre, dopo le dimissioni del portavoce Bruno Roger-Petit, che a sua volta aveva retto appena un anno nel ruolo. Secondo Le Figaro, Macron sarebbe stato avvisato da diverse settimane della decisione di Fort e avrebbe cercato di trattenerlo.

Contattato da Le Figaro, Fort si è limitato a dire di avere «una relazione eccezionale, che resterà intatta» con Macron e di avere sempre pensato che la sua missione non sarebbe stata eterna. La sua partenza dovrebbe avvenire subito dopo aver finito di lavorare a una lettera ai francesi promessa dal capo dello Stato.

Reclutato dal candidato di En marche! nel settembre 2016 per aiutarlo a conquistare l'Eliseo, Sylvain Fort è stato il capo dell'unità di comunicazione del movimento durante la campagna presidenziale. Poi è tornato nell'ombra in un ruolo più defilato di consigliere. Tuttavia, è stato richiamato in prima linea già nell'estate del 2018, al culmine del caso Benalla: mentre tutti i suoi consiglieri all'Eliseo, come appunto Bruno Roger-Petit, sembravano sopraffatti dalla crisi e incapaci di proteggerlo il presidente aveva scelto di basarsi sul suo nucleo storico, di cui Sylvain Fort era uno dei pilastri.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
9 min

FMI: «I tassi bassi sono un rischio per la stabilità finanziaria»

«Spingono gli investitori verso asset rischiosi e contribuiscono a far crescere la montagna di debito a rischio delle imprese»

MAROCCO
37 min

Il re grazia la giornalista condannata per aborto

Il caso aveva sollevato una reazione a catena nella società civile: manifestazioni, raccolte di firme e lettere di autoaccusa

REGNO UNITO
3 ore

Furto del gabinetto d'oro di Cattelan, fermate altre tre persone

L'opera non è ancora stata ritrovata. Faceva parte di una mostra ospitata dal Blenheim Palace a Woodstock

FOTO E VIDEO
STATI UNITI
6 ore

Troppo stanco per proseguire: salvato cane da 86 chili

Con il suo padrone aveva affrontato un sentiero sul Grandeur Peak. Sono stati riportati in pianura prima che facesse troppo freddo

PAESI BASSI
6 ore

Chiusi in cantina per nove anni, i vicini: «Non ne avevamo idea»

I residenti di Ruinerwold si interrogano sull'assurda scoperta. Anche chi aveva sospetti pensava al massimo al traffico di droga

ITALIA
8 ore

Bus contro un albero a Roma: 29 feriti, nove sono gravi

Non è ancora stata chiarita la dinamica dell’incidente

GERMANIA
10 ore

Due morti sospette a Haldensleben

Si tratta di due dipendenti del corriere tedesco Hermes, deceduti a distanza di poche ore sul posto di lavoro

SPAGNA
11 ore

Catalogna: un'altra notte di scontri, decine di feriti e arresti

Non si è placata la rabbia catalana per le condanne dai 9 a 13 anni di carcere di 12 leader separatisti

STATI UNITI
14 ore

Finiscono per sbaglio negli Stati Uniti in auto: famiglia britannica arrestata

Stavano facendo una gita a Vancouver, in Canada, e hanno sconfinato senza accorgersene

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile