MAROCCO
21.12.18 - 17:140

Studentesse decapitate, altri nove in manette

Gli imputati sono stati arrestati per i loro «presunti legami con gli autori dell'atto terroristico» che ha portato alla morte delle due giovani scandinave

RABAT - Altre nove persone sono state arrestate ieri e oggi in diverse città del Marocco per i loro presunti legami con l'assassinio di due giovani escursioniste scandinave nel sud de Paese. Lo ha annunciato oggi l'unità antiterrorismo della polizia marocchina.

Gli imputati sono stati arrestati per i loro «presunti legami con gli autori dell'atto terroristico» che ha portato alla morte di una studentessa danese di 24 anni e una norvegese di 28 anni, secondo una dichiarazione del Central Bureau of Judicial Investigation (BCIJ).

Le perquisizioni, effettuate a Marrakech (centro), Essaouira, Sidi Bennour e Chtouka-Aït Baha (ovest), e Tangeri (nord), hanno portato al sequestro di «diverse attrezzature elettroniche, un fucile da caccia, coltelli (....) una divisa militare e materiali che possono essere utilizzati nella fabbricazione di esplosivi», ha aggiunto il BCIJ.

In totale, da lunedì scorso sono state arrestate in Marocco tredici persone per i loro presunti legami con l'assassinio delle due ragazze. I quattro sospetti diretti dell'omicidio sono stati arrestati tra lunedì e giovedì a Marrakech.

I corpi delle due vittime erano stati scoperti lunedì scorso in un sito isolato nell'Alto Atlas (sud), in una zona molto frequentata dagli escursionisti. Un aereo con le spoglie delle due giovani ha lasciato il Marocco oggi con destinazione per Copenaghen, ha detto all'AFP un portavoce della Direzione Generale della Sicurezza Nazionale.

Gli investigatori marocchini stanno ancora cercando di autenticare un «video trasmesso sui social network, presentato come l'assassinio di uno dei due turisti», secondo il procuratore di Rabat.

Il procuratore ha anche confermato giovedì sera l'autenticità di un altro video che mostra quattro uomini, questa volta presentati come sospettati dell'omicidio, che giurano fedeltà ad Abu Bakr al-Baghdadi, leader del gruppo jihadista dello Stato islamico (Isis).

TOP NEWS Dal Mondo
SPAGNA
2 ore
Coronavirus, isolato l'albergo dove alloggiava il medico italiano
Sul posto sono giunte le forze dell'ordine. Primo spagnolo contagiato a Barcellona
ITALIA
3 ore
Coronavirus, in Italia 60'000 impieghi a rischio
Circa 15'000 piccole imprese potrebbero chiudere. «Servono misure straordinarie»
AUSTRIA / CROAZIA
3 ore
Coronavirus, primi casi in Austria e Croazia
Un giovane, in isolamento a Zagabria, è rientrato qualche giorno fa da Milano.
ITALIA
5 ore
«Focolaio nato perché un ospedale non ha rispettato i protocolli»
Scontro tra il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte e i governatori delle regioni del Nord
STATI UNITI
7 ore
«Niente panico», lo consiglia Warren Buffett
Il Ceo di Berkshire Hathaway ha invitato a considerare le azioni alla stregua di imprese
ITALIA
8 ore
Coronavirus: racconto di una epidemia ai tempi dei social
Piccole storie quotidiane di disagi ed emergenza dall'epicentro della crisi in Lombardia e Veneto
ITALIA
8 ore
Il coronavirus arriva anche nel Sud Italia
Una turista di Bergamo, in vacanza a Palermo, è stata trovata positiva ai test. Un caso anche a Firenze
SPAGNA
8 ore
Tenerife, turista italiano positivo al coronavirus
L'uomo si trova ora in isolamento, in attesa di nuovi test
CINA / ITALIA
9 ore
Coronavirus, calano i decessi in Cina
La paura del contagio, intanto, ferma le riprese a Venezia del nuovo film di Tom Cruise
GIAPPONE
11 ore
Dispositivi elettronici biodegradabili: si fanno passi avanti
Degli scienziati giapponesi hanno testato un apparecchio che in 180 giorni è stato completamente riassorbito dal terreno
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile