ITALIA / FRANCIA
07.12.18 - 14:370

Dalla Puglia in Francia per rapinare bancomat

I malviventi partivano lunedì e rientravano venerdì con il bottino. Gli inquirenti l'hanno definita «un'agguerrita banda di rapinatori»

BARI - Partivano il lunedì dalla Puglia e raggiungevano la Francia dove rapinavano i bancomat eludendo le telecamere di videosorveglianza danneggiandole con le mazze, oppure coprendone l'obiettivo con vernice spray. Ogni venerdì rientravano a casa con un nuovo bottino: in cinque colpi avrebbero raggiunto la cifra di 200mila euro.

È quanto hanno accertato polizia e guardia di finanza italiane che hanno eseguito, a Bari e in provincia, un provvedimento di sequestro anticipato di beni, mobili e immobili, per un valore di 60 milioni, nei confronti di quella che gli inquirenti hanno definito una agguerrita banda di rapinatori. Si tratta di cinque persone con precedenti, presunti appartenenti a una associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti aggravati ai danni di Bancomat in diverse località italiane, estere, e in particolar modo in Francia.

I cinque uomini, traditi dalle impronte digitali su un piccone abbandonato dopo una rapina, erano sconosciuti al fisco. «Persone che non svolgono alcuna attività e che gestiscono un patrimonio di svariati milioni di euro», ha spiegato il comandante provinciale della Guardia di Finanza, generale Nicola Altiero, in conferenza stampa.

Il Questore di Bari, Carmine Esposito, ha sottolineato l'importanza della collaborazione con la Guardia di Finanza e con le forze di polizia internazionali. Un'attività d'indagine attraverso cui, ha spiegato, «si è evidenziato lo spessore criminale del gruppo e la sua pericolosità sociale».

Tra i beni mobili e immobili sequestrati ci sono anche un compendio aziendale di una società di carrozzerie per autoveicoli, due attività di ristorazione-bar, e numerosi conti correnti bancari e postali.

TOP NEWS Dal Mondo
ZIMBABWE
7 ore

Lo Zimbabwe torna alla moneta nazionale dopo 10 anni

Dal 2009 il Paese utilizzava dollari americani, sterline britanniche e rand sudafricani. Ma le preziose valute straniere con il tempo sono diventate sempre più rare

POLONIA
11 ore

La Greta Thunberg polacca presa di mira, Greta: «Sostenetela»

Inga Zasowska, 13 anni, ha iniziato la protesta venerdì. Come la “collega” svedese è stata attaccata perché «manipolata»

EUROPA
12 ore

È raddoppiato il principio attivo della cannabis

È il monito dell'ultimo rapporto dell'Agenzia europea delle droghe

FRANCIA
13 ore

Trovato il gemello dell'orologio di Notre Dame: «Incredibile!»

Un esperto orologiaio ha trovato un orologio quasi del tutto simile a quello bruciato nel rogo della cattedrale

STATI UNITI
13 ore

FedEx: «Non siamo la polizia»

Il governo ha imposto di controllare tutti i pacchi per evitare che non contengano oggetti e componenti vietati indirizzati a Huawei

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report