Immobili
Veicoli
Keystone
ITALIA
30.10.18 - 10:540
Aggiornamento : 12:40

Maltempo: allarme rientrato dal ponte Morandi. Bucci: «Struttura per fine 2019»

I disagi della viabilità sono notevoli

GENOVA - In seguito agli allarmi scattati dai sensori installati sul ponte Morandi a Genova è stata chiusa via 30 giugno, lungo la sponda destra del torrente Polcevera.

La strada, che registra traffico sostenuto, era stata riaperta da poco per collegare la Valpolcevera, isolata dopo il crollo del ponte, con il centro della città.

Al momento sono diverse le strade chiuse in città a causa del maltempo, riferisce l'agenzia di stampa italiana Ansa.

Aggiornamento - Sono terminati i segnali di allarme che arrivavano dai sensori montati suoi monconi del ponte Morandi e dopo un monitoraggio prolungato, il Comune di Genova ha deciso di riaprire via 30 Giugno che collega la Valpolcevera con il centro città.

Bucci: «Struttura per fine 2019» - "In testa ho due obiettivi: iniziare i lavori di demolizione dei monconi del ponte Morandi prima di Natale e far partire la ricostruzione del ponte dal lato ovest a fine marzo 2019, in modo che ci sia una concreta possibilità di avere il ponte finito entro fine 2019». Lo ha detto il sindaco e commissario per la ricostruzione del ponte Morandi, Marco Bucci, stamani a Genova a un convegno della Confederazione italiana sindacati lavoratori (Cisl) sull'importanza delle infrastrutture.

«Non appena il decreto Genova sarà approvato dal parlamento entro il 10-15 novembre manderemo subito le lettere di negoziazione per assegnare la demolizione a un gruppo di aziende entro la prima settimana di dicembre - ha spiegato Bucci -. Se il ponte viene liberato dalla giustizia, perché oggi è sotto sequestro, potremo cominciare i lavori di demolizione prima di Natale e, se ci riusciamo, abbiamo due-tre mesi di lavori di demolizione prima di cominciare la ricostruzione dal lato ovest, il tempo adatto per ingegnerizzare il progetto esecutivo della ricostruzione».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
7 ore
Depp contro Heard, cala il sipario
Il processo più mediatizzato degli ultimi mesi si avvia alla conclusione
STATI UNITI
11 ore
«La polizia ha impedito alle squadre speciali di entrare»
Lo riferiscono due fonti informate al quotidiano New York Times
UCRAINA
14 ore
«Questa guerra è di natura genocida»
È la conclusione di 30 esperti internazionali di diritto, nel primo rapporto indipendente dall'inizio del conflitto
STATI UNITI
15 ore
Sopravvissuta al killer, a 11 anni: «Ho finto di essere morta»
«È stato terrificante», racconta il piccolo Jayden. «Qualcuno ha acceso della musica triste», ricorda Miah
FOTO
UCRAINA
17 ore
Ricostruire l'aereo più grande del mondo per «onorare la memoria degli eroi»
Per il presidente Zelensky è «una questione di ambizione», ma l'investimento economico sarà ingente
FRANCIA
20 ore
Eliminate più di 3'000 tonnellate di prodotti Kinder
Il Direttore di Ferrero Francia: «È una crisi straziante»
CANADA
22 ore
Si aggira con un fucile vicino a una scuola, ucciso dagli agenti
Ampio dispiegamento di polizia quest'oggi a Toronto: un uomo armato ha creato il panico
STATI UNITI
23 ore
Il marito dell'insegnante eroica è morto «dal troppo dolore»
Un attacco cardiaco ha stroncato il marito di Irma García, a soli due giorni dalla sparatoria
MONDO
1 gior
Se il riscaldamento globale ti raggela la camera da letto
L'aumento delle temperature potrebbe avere un'influenza sulla riproduzione della specie umana. L'allarme degli esperti
ITALIA
1 gior
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile