Keystone
ITALIA
29.10.18 - 18:190
Aggiornamento : 21:06

Le vittime del maltempo sono sei

Cinque sono state colpite da alberi sradicati dal forte vento. Una dai pezzi di un tetto. Un disperso in Sardegna

ROMA - È salito a sei morti il bilancio delle vittime del maltempo che da questa mattina sta imperversando in tutta Italia.

Un ragazzo di 21 anni, originario di Caserta, è stato colpito in pieno da un albero caduto a Napoli ed è deceduto dopo il suo trasporto in ospedale. Un uomo è invece morto a Terracina, sul litorale laziale, colpito da un arbusto mentre era in auto. Questi due decessi vanno ad aggiungersi alle due persone morte nel Frusinate, dopo che la loro vettura è stata colpita in pieno da un albero. Paura anche a Rapallo, dove è crollato un pezzo della diga del porto turistico. Una donna di 88 anni è morta ad Albisola Superiore, in provincia di Savona, durante una tromba d'aria. È stata colpita da parti del tetto di un condominio divelto dal vento. È dato per disperso, infine, un cercatore di funghi nel Cagliaritano.

Da ultimo è morto in ospedale l'uomo che era rimasto ferito a Terracina e che si trovava nell'auto travolta da un albero. L'altra persona che era a bordo con lui era deceduta sul colpo.

Campania - Un giovane di 21 anni, della provincia di Caserta, è morto schiacciato da un albero che gli è crollato addosso mentre camminava in via Claudio, nel quartiere Fuorigrotta di Napoli. Gli scavi di Ercolano hanno chiuso con due ore d'anticipo a causa dell'illuminazione insufficiente e del forte vento che in queste ore sta interessando Napoli e i comuni della provincia. Un albero di grosse dimensioni si è abbattutos ulla statale sorrentina, tra Meta e Seiano, senza causare feriti. Vietato l'attracco al porto di Napoli per le navi da crociera, che al momento restano al largo.

Lazio - Un albero è caduto su un'auto in transito a Terracina, sul litorale laziale, uccidendo due persone. È accaduto a viale della Vittoria, nel centro della cittadina, investita oggi da una tromba d'aria che ha provocato seri danni, con molti alberi caduti. Scongiurato il rinvio del posticipo di serie A Lazio-Inter, in programma stasera all'Olimpico. «Si giocherà», spiegano dal club biancoceleste. Riaperta l'intera linea A della metropolitana, ad eccezione della stazione di Baldo degli Ubaldi.


Keystone

Liguria - Un pezzo della diga del porto turistico Carlo Riva di Rapallo ha ceduto a causa della violenta mareggiata che ha colpito la costa del levante ligure. La diga era già stata danneggiata da un colpo di mare diversi anni fa ed era stata sottoposta a lavori per rinforzare la struttura. Al momento non si segnalano feriti. Un traghetto della Corsica Ferries, invece, ha rotto gli ormeggi al porto di Vado. E la palazzina della stessa società, ubicata sul fronte mare, è stata evacuata perché minacciata dalla mareggiata. Le onde hanno raggiunto i sette metri.

Friuli Venezia Giulia - Il Prefetto della provincia di Udine, Angelo Ciuni, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani nei Comuni della provincia di Udine che si trovano nelle aree interessate da allerta meteo "rossa". Isolato il comune di Sappada.

Toscana - Interrotta momentaneamente la tramvia a Firenze a causa di alcuni oggetti finiti sui binari per il forte vento. Il nubifragio ha causato anche la caduta di cinque cipressi nel giardino di Boboli, museo all'aperto. Il parco resterà chiuso anche domani. Il vicesindaco tranquillizza i genitori degli studenti: «Nessuno sarà fatto uscire da scuola finché è in corso il picco del maltempo».


Keystone

Sardegna - Un pescivendolo di Carbonia, di 48 anni, risulta disperso nei boschi tra Santadi e Capoterra, nel sud della Sardegna, dove stava cercando funghi da questa mattina, ma poi è stato sorpreso dall'ondata di maltempo. Tragedia sfiorata a Sassari, dove un grosso ulivo si è abbattuto sull'asfalto colpendo un'auto che passava proprio in quel momento. Illesa la donna alla guida. Bloccati due treni regionali.

Emilia Romagna - Rallentato, fino a 90 minuti, il traffico ferroviario sull'Alta Velocità Milano-Bologna. Disagi in particolare sulla tratta Parma-Reggio Emilia.

Veneto - Sono quattro al momento le strade regionali chiuse in Veneto a causa del peggioramento delle condizioni climatiche. Si tratta della SP 641 del Passo Fedaia; della SR 355 di Val Degano; della SP 51 della Val di Zoldo e Val Cellina e della SR 203 Agordina a nord di Cencenighe.

Lombardia - È sempre più emergenza-maltempo in Valtellina, dove non cessano le forti precipitazioni. E cresce, con il passare delle ore, il numero delle persone isolate. Dalle 20, causa una frana caduta nella frazione Villapinta, sulla strada provinciale, il sindaco di Buglio in Monte (Sondrio), Walter Sterlocchi, ha emesso un'ordinanza di chiusura della strada che porta al villaggio.

Nella notte, pertanto, 800 residenti resteranno isolati, almeno sino alle 8 di domani mattina, quando si spera che, dopo gli opportuni sopralluoghi dei geologi, le ruspe possano entrare in azione per liberare il nastro d'asfalto dai dai detriti.

5mila interventi - Sono cinquemila, di cui 3'500 per alberi caduti o pericolanti, gli interventi effettuati dai vigili del fuoco oggi in tutta Italia per il maltempo. Lo precisa il Comando generale dei vigili del fuoco rettificando il dato che aveva fornito in precedenza. I 1'600 interventi di cui aveva parlato il Comando erano in realtà quelli riferiti alla sola Toscana. 700 sono stati invece quelli effettuati nel Lazio, 550 in Veneto e Liguria, 450 in Campania e 430 in Lombardia. Complessivamente sono impegnate 1'100 squadre.

Intanto, il presidente della Giunta regionale del Veneto Luca Zaia ha firmato il decreto di stato di crisi per tutta la Regione. La decisione - informa la Giunta - è stata presa visto il perdurare del maltempo su tutto il Veneto e in considerazione dell'aggravarsi delle condizioni nelle ultime ore in numerosi territori.

Keystone
Guarda le 2 immagini
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
3 ore

FMI: «I tassi bassi sono un rischio per la stabilità finanziaria»

«Spingono gli investitori verso asset rischiosi e contribuiscono a far crescere la montagna di debito a rischio delle imprese»

MAROCCO
4 ore

Il re grazia la giornalista condannata per aborto

Il caso aveva sollevato una reazione a catena nella società civile: manifestazioni, raccolte di firme e lettere di autoaccusa

REGNO UNITO
7 ore

Furto del gabinetto d'oro di Cattelan, fermate altre tre persone

L'opera non è ancora stata ritrovata. Faceva parte di una mostra ospitata dal Blenheim Palace a Woodstock

FOTO E VIDEO
STATI UNITI
9 ore

Troppo stanco per proseguire: salvato cane da 86 chili

Con il suo padrone aveva affrontato un sentiero sul Grandeur Peak. Sono stati riportati in pianura prima che facesse troppo freddo

PAESI BASSI
10 ore

Chiusi in cantina per nove anni, i vicini: «Non ne avevamo idea»

I residenti di Ruinerwold si interrogano sull'assurda scoperta. Anche chi aveva sospetti pensava al massimo al traffico di droga

ITALIA
11 ore

Bus contro un albero a Roma: 29 feriti, nove sono gravi

Non è ancora stata chiarita la dinamica dell’incidente

GERMANIA
13 ore

Due morti sospette a Haldensleben

Si tratta di due dipendenti del corriere tedesco Hermes, deceduti a distanza di poche ore sul posto di lavoro

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile