REGNO UNITO
23.10.18 - 19:150

Appello internazionale per un donatore: «Il 30 novembre è vicino»

I genitori del piccolo Alessandro Maria Montresor chiedono aiuto per combattere la rara malattia genetica che ha colpito il loro bambino

LONDRA - È stato lanciato un appello perché «il 30 novembre è vicino». Questa data è stata indicata dai medici ai genitori di Alessandro Maria Montresor come limite per la cortissima vita del loro bambino. Il piccolo di 18 mesi è affetto da una malattia genetica rarissima - la linfoistiocitosi emofagocitica - per cui l’unica speranza è un trapianto di midollo osseo

«Colpisce lo 0.002 per cento dei bambini - ha spiegato papà Paolo all’Huffingtonpost - e ha un tasso di mortalità molto alto, in genere il decesso avviene entro il primo mese dalla manifestazione. Di coloro che sopravvivono circa un terzo presenta problemi al sistema neurologico-cerebrale, ma nel caso di nostro figlio i medici sono riusciti a impedire che la malattia si propagasse e arrivasse al cervello».

La famiglia vive a Londra, ma l’annuncio è stato diramato anche oltre confine, anche perché i genitori del piccolo sono italiani. Si sono conosciuti nel Regno Unito dove lavoravano. Quando si sono sposati, il 7 aprile scorso, «Alessandro Maria aveva da poco compiuto un anno, stava bene - ha continuato Paolo - c'erano stati dei problemi per cui abbiamo dovuto farlo nascere alla trentesima settimana e nel periodo successivo i medici ci avevano dato poche speranze, ma lui si è dimostrato subito forte e dopo due mesi in terapia intensiva siamo tornati a casa tutti e tre. Purtroppo non c'è modo di capire se già quelle fossero avvisaglie della malattia».

La malattia è stata diagnosticata oltre un anno dopo. «Alla fine di agosto, eravamo in vacanza in Sardegna, è cominciato tutto con una febbre, inizialmente collegata dai pediatri che visitarono il bambino a un virus influenzale». Fino alle cure a Londra, all'Alder Hey Children's Hospital, lo stesso ospedale di Alfie Evans. Il bambino è stato curato con un farmaco sperimentale.

L’Associazione donatori di midollo osseo italiana ha organizzato una raccolta di campioni salivari alla ricerca di un possibile donatore. Diversi testimonial aiuteranno nel promuovere l’evento, fra questi Gigi D'Alessio. «Non sappiamo se troveremo il donatore compatibile con mio figlio come io spero, ma se non servirà per lui sarà vitale per altri bambini».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
3 min
Venezia in tilt a causa della marea da record
L'acqua ha raggiunto un metro e 87 cm, la seconda misura più alta nella storia della Serenissima subito dietro ai 194 centimetri del 1966
BOLIVIA
1 ora
La senatrice Anez nominata presidente ad interim
«Mi impegno ad assumere tutte le iniziative necessarie per pacificare il Paese»
ITALIA
12 ore
Vogliono estorcere denaro: si fingono dell'‘ndrangheta
I carabinieri hanno fermato cinque persone. La loro vittima è un albergatore del torinese
STATI UNITI
12 ore
Con Disney+ si entra nel vivo della guerra dello streaming
Dai film classici a quelli Pixar passando "Star Wars" e Marvel, il servizio offre un catalogo di spessore. E Netflix è sempre più sola
POLONIA / STATI UNITI
14 ore
Lager nazisti «attribuiti» alla Polonia: Varsavia e Netflix ai ferri corti
Alle autorità polacche non va proprio giù una mappa che compare nella nuova serie documentario "The Devil Next Door". Netflix: «Stiamo seguendo la questione»
FOTO
ITALIA
14 ore
Acqua alta a Venezia, allagata San Marco: «Sistema largamente insufficiente»
Danni alla basilica. L'allerta non è finita secondo il Centro Maree
TURCHIA
15 ore
Jihadista americano espulso resta "nella terra di nessuno"
È bloccato fra Grecia e Turchia, nella zona cuscinetto lunga pochi metri oltre il valico di frontiera di Pazarkule
CINA
17 ore
Spruzza soda caustica in asilo, 54 feriti
Due persone sono rimaste ferite gravemente, ma non risultano in pericolo di vita. Arrestato un 23enne
STATI UNITI
17 ore
Google: siti troppo lenti? Ecco il marchio della vergogna
La compagnia ha annunciato che il browser Chrome segnalerà la velocità dei siti visitati
FOTO
INDIA
18 ore
Torna l'incubo smog a Delhi
L'irrespirabile cappa che ricopre la città è «gravemente nociva per la salute»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile