Keystone
I molisani si sono subito riversati sulle strade
ITALIA
17.08.18 - 12:030

Notte in auto per diversi molisani

Le scosse avvertite ieri in provincia di Campobasso hanno seminato il panico tra la popolazione. Il sindaco di Palata: «Ieri sera abbiamo avuto paura». Parecchi i danni ma nessun ferito

CAMPOBASSO - Hanno trascorso la notte in auto le popolazioni dei centri più colpiti dal terremoto di ieri sera in diverse zone della provincia di Campobasso, in Molise.

Le scosse di magnitudo 5.1 delle 20.19 e di 4.4 delle 22.22, con epicentro a Montecilfone, hanno seminato il panico tra le famiglie che, se non in auto, hanno preferito trascorrere la notte a casa di amici o parenti in località della costa dove il sisma è stato sì avvertito, ma non sono state registrate lesioni a edifici.

A Montecilfone è stata messa a disposizione della popolazione la scuola elementare, considerata dal sindaco edificio sicuro; a Palata le vetture si sono concentrate nelle zone più aperte del paese. All'alba la Onlus 'Sae112' di Termoli e la Protezione civile di Portocannone hanno montato alcune tende a Guglionesi (Campobasso).

«Quasi tutti a Palata hanno trascorso la notte in auto nella zona di Colle del Monte - racconta il sindaco, Michele Berchicci - altri nel campo sportivo. Su 1600 abitanti, hanno dormito in auto oltre la metà». Il primo cittadino è ora impegnato nella ricognizione dei danni.

«Ieri sera abbiamo avuto paura. Il Municipio, in base ai primi controlli, ha seri problemi. Lesioni anche alla Caserma dei Carabinieri e alla Chiesa madre del paese, Santa Maria La Nova» Anche in altre zone della regione molte case sono interessate da crepe. La popolazione in alcuni casi non è rientrata nelle proprie abitazioni; sono in arrivo tende.

1 mese fa Scossa in Molise, solo lievi danni ma tanta paura
1 mese fa Forte scossa di terremoto in Molise
Tags
auto
notte
campobasso
notte auto
zone
sindaco
palata
ieri sera
popolazione
sera
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report