Facebook
STATI UNITI
10.07.18 - 20:210

Bimbo di cinque mesi per ore al gelo sotto i detriti

Il piccolo è stato salvato dopo che è stato arrestato l'uomo che ne aveva l'affido

MISSOULA - Ha resistito ore al gelo, minimo nove, ricoperto da foglie, detriti e rami. Un bambino di cinque mesi è stato salvato in una foresta da alcuni agenti che, in precedenza, avevano fermato l’uomo che ne aveva l’affido.

La polizia della Contea di Missoula, nello stato del Montana, è stata allertata per un uomo in stato confusionale nella zona di Lolo Hot Springs. Mentre gli agenti erano già in viaggio per raggiungere il posto indicato, sono giunte altre segnalazioni, il sospettato minacciava di avere una pistola. All’arrivo delle forze dell’ordine, però, il forsennato era già scomparso.

Dopo qualche ricerca e altre indicazioni, l’uomo, Francis Carlton Crowley, è stato trovato e arrestato. L’apprensione, però, era già cresciuta, dato che non si avevano più notizie del bambino che aveva in affido. Sotto l’effetto di sostanze stupefacenti il 32enne non è stato in grado di fornire informazioni utili a riguardo salvo una frase shock: «Ho sepolto il bambino sulle montagne».

Ci sono volute sei ore e l’intervento di decine e decine di persone, fra addetti ai lavori e volontari, per trovare il piccolo. Il suo pianto ha richiamato l’attenzione. È stato trovato a pancia in giù, vestito con una tutina fradicia e sporca. Portato in ospedale, il neonato sta bene.

Tags
bambino
cinque mesi
detriti
affido
gelo
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report