Keystone
FRANCIA
04.07.18 - 09:270
Aggiornamento : 11:35

20enne ucciso dalla polizia: era ricercato

Il ragazzo era stato fermato per un controllo e ha tentato la fuga, aperta un'inchiesta interna alla polizia

NANTES - Era un pregiudicato il giovane di 22 anni ucciso ieri sera da un colpo di arma da fuoco alla periferia di Nantes, ovest della Francia, a un posto di blocco della polizia. Lo riferiscono fonti citate dalla tv BFM, secondo le quali sull'uomo c'era un mandato d'arresto per diversi furti e associazione per delinquere.

Diversi quartieri della città sono stati teatro di violenze dopo la morte del giovane, che - secondo la polizia - aveva rifiutato di mostrare i documenti.

Le autorità parlano di «un colpo sparato da un agente per legittima difesa» mentre alcuni testimoni sul posto denunciano «un colpo senza avvertimento, ad altezza d'uomo».

La polizia ha reso noto che l'auto con a bordo il ventiduenne era stata fermata perché segnalata per traffico di stupefacenti.
 
Un'inchiesta interna - L'organismo di vigilanza della polizia francese ha annunciato di aver aperto un'inchiesta per accertare le responsabilità e la dinamica dell'uccisione a Nantes del ragazzo di vent'anni: episodio che ha innescato una rivolta con duri scontri durati tutta la notte nella città del nord-ovest della Francia. Johanna Rolland, sindaca socialista della città alla foce della Loira, ha detto che deve essere fatta chiarezza completa con un'inchiesta indipendente.

Il capo della polizia di Nantes, Jean-Christophe Bertrand, ha detto che l'uccisione del giovane è avvenuta alle 20:30 di ieri quando la polizia ha fermato la sua auto. L'identità del giovane non era chiara, ha spiegato il dirigente di polizia, e gli è stato chiesto di seguire gli agenti per essere identificato. L'uomo sarebbe quindi partito in retromarcia investendo un agente, rimasto ferito in modo lieve.

«Uno dei suoi colleghi ha aperto il fuoco, colpendo il giovane, che sfortunatamente è morto», ha detto Bertrand. Una fonte di polizia ha detto che il giovane è stato colpito alla carotide ed è arrivato in ospedale morto.

«Massima fermezza contro le violenze» - ll ministro dell'Interno francese, Gérard Collomb, ha condannato «con la massima fermezza le violenze» avvenute a Nantes la notte scorsa dopo la morte di un giovane pregiudicato fermato a un posto di blocco e si è associato agli «appelli alla calma».

«Tutti i mezzi necessari sono attualmente mobilitati - ha assicurato la sindaca di Nantes, Johanna Rolland - e lo saranno per tutto il tempo necessario, per tranquillizzare la situazione e prevenire ogni nuovo incidente».

TOP NEWS Dal Mondo
CINA
8 ore
Coronavirus: al momento non è un'emergenza globale
Lo ha deciso l'Organizzazione mondiale della sanità. Per ora non si contano contagi da uomo a uomo al di fuori della Cina
REGNO UNITO
10 ore
Per la Brexit c'è la firma della regina
L'accordo che il primo ministro Boris Johnson ha raggiunto con Bruxelles è diventato legge
ITALIA
12 ore
Ercolano, trovati i resti del cervello di una vittima dell’eruzione del 79 d.C.
L'eccezionale scoperta è stata pubblicata sul New England Journal of Medicine. I frammenti furono rinvenuti inizialmente negli anni '60
MONDO
14 ore
La Somalia è il paese più corrotto al mondo
Nella classifica si è piazzata all’ultimo posto su 180 nazioni. La Svizzera invece appena giù dal podio
ITALIA
15 ore
Prendeva a pugni persone a caso: arrestato senzatetto nato in Svizzera
Il 48enne è ritenuto colpevole di una serie di aggressioni avvenute a Milano negli ultimi anni
REGNO UNITO
17 ore
"Order!": l'ex "speaker" della Camera britannico accusato di mobbing
A puntare il dito contro di lui è un ex collega. Avrebbe vessato e umiliato il suo staff. Lui nega. A rischio il suo titolo nobiliare
CINA
19 ore
«Il misterioso coronavirus arriva da un serpente»
La tesi di un team di ricerca non fa l'unanimità nella comunità scientifica. Il picco dell'epidemia potrebbe arrivare a marzo
NUOVA ZELANDA
19 ore
Confermata la morte dei due dispersi a White Island
Il bilancio delle vittime dell'esplosione del vulcano Whakaari sale così a 20
AUSTRALIA
22 ore
Precipita aereo antincendio, tre morti
Le vittime sono cittadini statunitensi impegnati nelle operazioni di spegnimento dei roghi nel Nuovo Galles del Sud
CANADA
22 ore
Multa di 196,5 milioni di dollari a Volkswagen
Un tribunale di Toronto si è espresso contro il colosso automobilistico tedesco sul caso Dieselgate
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile