Keystone
STATI UNITI
20.05.18 - 10:270

Il creatore di Marvel: «Faccio causa ai miei ex soci»

Il 95enne Stan Lee li accusa di aver approfittato delle sue condizioni per fargli firmare un contratto in cui cedeva i diritti di utilizzo di tutte le opere della POW Entertainment

NEW YORK - Stan Lee, 95 anni, la mente che ha creato alcuni fra i personaggi più importanti dell'universo fumettistico Marvel (Spider-Man, Capitan America, I Fantastici 4, Hulk, Iron Man, Thor, Black Panther) ha intentato una causa da un miliardo di dollari contro "POW! Entertainment", società di cui è stato cofondatore nel 2001.

Nel mirino due dirigenti della compagnia, il CEO Shane Duffy e il cofondatore Gill Champion, accusati di aver approfittato delle condizioni di Lee, diventato praticamente cieco e provato dalla perdita della moglie, per fargli firmare un contratto in cui l'autore ha ceduto i diritti di utilizzo del suo nome e della sua immagine, anche sui social, in relazione a tutte le opere create per la società.

Secondo gli atti della causa, l'anno scorso POW! Entertainment è stata acquisita dall'azienda di Hong Kong Camsing International. La causa è stata intentata dall'avvocato Adam Grant, che richiede alla società la scissione del contratto e un risarcimento di 1 miliardo di dollari.
 
 

TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA
1 ora

FaceApp: un'applicazione "fake" infetta le vittime con pubblicità indesiderata

L'hanno scoperta i ricercatori della società russa di sicurezza informatica Kaspersky

ITALIA
2 ore

Spiagge depredate: scatta il rimorso, dopo 40 anni riporta la sabbia rubata

È accaduto in Sardegna dove l'imponente campagna dei volontari contro i furti di sabbia sta raccogliendo dei risultati

REGNO UNITO
2 ore

Londra: il sindaco vuole fissare un tetto agli affitti

L'obiettivo è creare una commissione indipendente, che includa rappresentanti degli inquilini, chiamata in futuro a stabilire tetti sui canoni come a Berlino o a New York

ITALIA
4 ore

Turista multato perché dormiva su un'amaca

È stata organizzata una manifestazione di protesta

FRANCIA
6 ore

L’immagine della sua gamba amputata finisce senza consenso sui pacchetti di sigarette 

Un 60enne di Metz è rimasto senza parole nello scoprire che un'immagine della sua gamba amputata sia stata utilizzata senza consenso per la campagna antifumo

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile