Keystone
EUROPA
16.05.18 - 17:180

Facebook: Zuckerberg presto all'Europarlamento

Tajani: «Un passo nella giusta direzione per ristabilire la fiducia»

BRUXELLES - Mark Zuckerberg ha accettato l'invito rivoltogli dalla Conferenza dei presidenti del Parlamento europeo e forse già la prossima settimana sarà all'Eurocamera per chiarire le questioni legate all'uso dei dati personali degli utenti di Facebook.

Lo ha reso noto il presidente del Pe, Antonio Tajani, esprimendo apprezzamento per il fatto che Zuckerberg «abbia deciso di presentarsi di persona davanti ai rappresentanti di 500milioni di europei: è un passo nella giusta direzione per ristabilire la fiducia».

«La Conferenza dei presidenti ha concordato che Mark Zuckerberg debba venire a chiarire le questioni legate all'uso dei dati personali in un incontro con i rappresentanti del Parlamento europeo», si legge in una nota diffusa da Tajani. «Il fondatore e CEO di Facebook ha accettato il nostro invito e sarà a Bruxelles quanto prima, possibilmente già la settimana prossima per incontrare i presidenti dei gruppi politici del Parlamento e il presidente e il relatore della Commissione per le Libertà civili, giustizia e affari interni».

«I nostri cittadini - osserva Tajani - meritano una completa e dettagliata spiegazione. Apprezzo che Mark Zuckerberg abbia deciso di presentarsi di persona davanti ai rappresentanti di 500 milioni di europei. È un passo nella giusta direzione per ristabilire la fiducia».

La Conferenza dei presidenti del Pe ha anche deciso di organizzare, nelle prossime settimane, un'audizione con le parti interessate. Questa audizione offrirà ai membri della Commissione per le Libertà Civili (Libe) e delle altre Commissioni competenti, l'opportunità di effettuare un'analisi approfondita degli aspetti relativi alla protezione dei dati personali. L'accento sarà messo, in particolare, sul potenziale impatto su alcuni processi elettorali in Europa.

«La priorità del Parlamento - rileva ancora Tajani - è garantire il corretto funzionamento del mercato digitale, con un'elevata protezione dei dati personali, regole efficaci sui diritti d'autore e la tutela dei diritti dei consumatori. I giganti del web devono essere responsabili per i contenuti che pubblicano, incluse le notizie palesemente false e i contenuti illeciti. La libertà deve sempre essere accompagnata dalla responsabilità».
 

TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 ora
Blackout Tuesday: ecco il perché delle foto nere
La protesta per la morte di George Floyd si è trasferita anche sui social. E migliaia di personalità hanno aderito
STATI UNITI
2 ore
Proteste, schizzano le vendite di spray al peperoncino su Amazon
Il prodotto è al secondo posto degli articoli più venduti sul sito di acquisti online
MONDO
3 ore
L'OMS frustrata dalla Cina?
Il Paese asiatico non avrebbe fornito con rapidità tutte le informazioni necessarie
ITALIA
4 ore
Mattarella omaggia le vittime a Codogno
Il Presidente della Repubblica ha reso omaggio alle vittime e ringraziato il popolo italiano
ITALIA
6 ore
In migliaia assembrati a Roma con Salvini & co.
Il leader della Lega: «Il virus sta morendo». Il PD: «Se ne fregano dei sacrifici degli italiani».
MONDO
7 ore
Energia solare ed eolica sempre più economiche
I costi delle due energie rinnovabili sono in perenne diminuzione dal 2010
FOTO
STATI UNITI
8 ore
Un'altra notte di scontri negli Stati Uniti
Vari agenti sono rimasti feriti, centinaia di persone sono state arrestate
STATI UNITI
11 ore
«Non vedo Trump da due settimane»
L'esperto immunologo e membro della task force anti-Covid Anthony Fauci non è più in stretto contatto con il Presidente
STATI UNITI
13 ore
«Mobiliterò l'esercito per fermare i disordini»
«Io sono il presidente dell'ordine e della legalità», ha detto il tycoon. Che ha poi sventolato una copia della Bibbia.
GERMANIA
14 ore
Auto senza conducente. La verità di Mister Porsche
Il capo del costruttore tedesco illustra le strategie di evoluzione alla luce della crescente elettrificazione
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile