Keystone
ITALIA
09.04.18 - 22:550

Bomba in auto, morto un 42enne in Calabria

Il padre dell'uomo è rimasto gravemente ferito. Matteo Vinci, ex rappresentante di medicinali, era stato candidato alle ultime elezioni comunali nella lista "Limbadi libera e democratica"

VIBO VALENTIA - Un uomo di 42 anni, Matteo Vinci, è morto a Limbadi, nel Vibonese, nello scoppio dell'auto che stava guidando. Ferito gravemente il padre di Vinci, Francesco, di 70 anni. L'ipotesi che viene fatta dai carabinieri, che stanno svolgendo le indagini sotto le direttive della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, è che a provocare lo scoppio sia stata una bomba collocata nel vano portabagagli della vettura. Matteo Vinci, ex rappresentante di medicinali, era stato candidato alle ultime elezioni comunali nella lista "Limbadi libera e democratica".

Francesco Vinci è stato ricoverato con prognosi riservata nell'ospedale di Vibo Valentia. Le sue condizioni, secondo quanto si è appreso, sarebbero gravi. Lo scoppio dell' auto (una Ford Fiesta) si é verificato in località "Cervolaro" mentre la vettura condotta da Matteo Vinci sta percorrendo una strada provinciale. Sul posto, per il coordinamento delle indagini, ci sono il pm di turno della Procura della Repubblica di Vibo Valentia ed un magistrato della Procura antimafia di Catanzaro. Gli artificieri dei carabinieri stanno effettuando gli accertamenti tecnici per verificare dinamica e cause dell'esplosione. Limbadi é uno dei centri della provincia di Vibo Valentia a più alta densità mafiosa, al centro di numerose inchieste della Procura antimafia di Catanzaro.

Il prefetto di Vibo Valentia, Guido Longo, ha convocato d'urgenza il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica per fare il punto sulle indagini. Quella che a provocare lo scoppio dell'auto sulla quale viaggiavano Matteo Vinci ed il padre sia stato un ordigno é un'ipotesi concreta. Si è appreso, tra l'altro, che Matteo Vinci, in passato, era rimasto vittima di un tentato omicidio. A suo carico, comunque, non risultano precedenti penali per mafia, nè risulta che la vittima fosse legata ad ambienti della criminalità organizzata.

TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
3 ore
L'uomo misterioso che apre i parchi parigini
L'uomo, conosciuto solo con lo pseudonimo "José", ha già molti fan nella capitale francese
BELGIO
3 ore
Quando anche il virologo si ammala
Il virologo belga Peter Piot ha contratto il coronavirus in marzo. E mette in guardia chi prende il virus «alla leggera»
CINA
4 ore
Quando l'app per il tracciamento resta. E ti classifica
Una città cinese non vuole mandarla in pensione dopo l'emergenza, ma potenziarla. L'idea non piace a tutti.
FOTO
ITALIA
5 ore
Andrea Bocelli ha avuto il coronavirus
Ora il tenore e sua moglie, contagiata insieme ai due figli, hanno deciso di donare il plasma
STATI UNITI
9 ore
«Bill Clinton era sull'isola privata di Epstein»
Lo afferma, in una docuserie che uscirà domani su Netflix, un dipendente del tycoon morto nel 2019
CANADA
11 ore
«La pandemia? È un ottimo momento per costruire un oleodotto»
Una ministra canadese non ha nascosto la propria soddisfazione per l'impossibilità di organizzare proteste.
STATI UNITI
11 ore
Troppe auto con le chiavi all'interno, e i furti s'impennano
Solo a New York questo tipo di reato è aumentato del 63%. Le forze dell'ordine ricordano di chiudere i veicoli
REGNO UNITO
11 ore
Crisi coronavirus: HSBC taglia oltre 35'000 posti di lavoro
Il piano di ristrutturazione del gruppo bancario potrebbe aumentare ancor di più il numero di licenziamenti
ITALIA
13 ore
Un guarito dal Covid-19 ogni tre avrà problemi respiratori cronici
Perché nei casi più gravi il virus può lasciare cicatrici sul polmone e danni irreversibili
ECUADOR
15 ore
Proteste e scontri violenti contro le misure del Governo
Sono migliaia le persone scese in piazza per manifestare contro le decisioni di Lenin Moreno
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile