+ 7
STATI UNITI
18.10.17 - 20:000

«Violentata dal dottore della nazionale da quando avevo 13 anni. Ho pensato di morire»

Parla McKayla Maroney. La plurimedagliata statunitense, oggi 21enne, ha puntato l’indice sul dottor Larry Nassar

NEW YORK - «Sono stata violentata dal dottore della nazionale di ginnastica artistica americana da quando avevo 13 anni a quando ho abbandonato l’attività sportiva a 18 anni». Con queste parole McKayla Maroney ha seguito l’esempio di chi prima di lei è riuscita a liberarsi di un tormento tenuto dentro per troppi anni: «I loro racconti mi hanno dato la forza».

La plurimedagliata statunitense, oggi 21enne, ha puntato l’indice su Larry Nassar, già coinvolto nello scandalo cha ha travolto il mondo della ginnastica artistica americana. «Dove c’è una posizione di potere c’è la possibilità di un abuso - ha spiegato - io volevo andare alle olimpiadi e le cose che ho dovuto sopportare per andarci sono state disgustose».

«Ho pensato di morire» - Larry Nassar le avrebbe fatto credere che ciò che le faceva subire erano i normali trattamenti medici che lui aveva utilizzato da sempre. «È iniziato tutto quando avevo 13 anni. Sembrava che trovasse sempre la possibilità di “trattarmi”. È accaduto a Londra prima che vincessimo la medaglia d’oro ed è accaduto anche prima che io vincessi l’argento. A 15 anni ho vissuto la notte più spaventosa della mia vita - continua l’ex ginnasta - volammo tutto il giorno con la squadra verso Tokyo, mi diede una pillola per dormire durante il viaggio e la cosa successiva che ricordo è che ero sola con lui nella sua stanza d’albergo per ricevere un “trattamento”. Pensavo di morire quella notte».

La parola fine - L’ex campionessa del mondo prova a dare qualche consiglio e spera che il mondo possa cambiare: «È possibile mettere la parola fine a questo tipo di abusi? È possibile per le vittime poter parlare senza mettere a rischio le loro carriere e i loro sogni? Lo spero. Il nostro silenzio ha dato potere alle persone sbagliate e ora è il momento di riprenderci il nostro potere. Ricordate che non è mai troppo tardi per parlare».

Keystone
Guarda tutte le 10 immagini
1 anno fa «Scherbo mi violentò durante gli Europei di Stoccarda»
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
TURCHIA
29 min

Accordo per il cessate il fuoco in Siria

È l'esito dell'incontro tra il vicepresidente Usa Pence e il presidente turco Erdogan

ITALIA
1 ora

A Como l'outlet dove i commessi sono speciali

"For&From" ospiterà una dozzina di persone con disabilità che lavoreranno nello spazio di 270 metri quadrati, privo di barriere

UNIONE EUROPEA
2 ore

Brexit, i leader dell'Ue approvano l'accordo

Il dibattito tra i 27 è terminato con l'adozione delle conclusioni circolate

VIDEO
STATI UNITI
5 ore

Uomo privo di sensi sui binari, salvato all'arrivo del treno

È stato un poliziotto della Utah Highway a intervenire giusto in tempo. Per molti è stato un eroe

REGNO UNITO
6 ore

Brexit: le nuove regole speciali per l'Irlanda del Nord

Nella nuova intesa è stato riaperto il protocollo su Irlanda e Irlanda del Nord, inserendo «soluzioni legalmente operative»

FRANCIA
8 ore

Sì alle telecamere nascoste sul luogo di lavoro

Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani nella sentenza definitiva emessa oggi

AGGIORNAMENTI
UNIONE EUROPEA
9 ore

Trovato l'accordo sulla Brexit. Sabato si vota

Lo hanno dichiarato Jean-Claude Juncker e Boris Johnson

VIDEO
REGNO UNITO
10 ore

Bloccano la metropolitana: pendolari attaccano i manifestanti

Continuano le proteste del gruppo Extinction Rebellion. Tensioni questa mattina a Londra

FOTO E VIDEO
SPAGNA
12 ore

Terza notte di fuoco in Catalogna: travolti due manifestanti

Il presidente Torra: «La protesta sia pacifica». Gli stessi leader separatisti catalani detenuti hanno preso le distanze dagli indipendentisti violenti

STATI UNITI
14 ore

Sandy Hook, un negazionista dovrà risarcire il padre di una delle vittime

Leonard Pozner aveva fatto causa a James Fetzer, che ha sostenuto in un libro che il massacro del 2012 non sia mai avvenuto

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile