keystone
STATI UNITI
07.10.17 - 09:340
Aggiornamento : 13:09

Las Vegas: la polizia esclude un secondo cecchino

Sarebbe stato solo Stephen Paddock a sparare a ripetizione colpendo centinaia di persone ed uccidendone 58

LAS VEGAS - Gli investigatori al lavoro sul massacro di Las Vegas si dicono "sicuri" che nessun altro fece ingresso nella stanza d'albergo da cui Stephen Paddock ha sparato a ripetizione colpendo centinaia di persone ed uccidendone 58, prima che il killer desse il via alla sua missione di morte.

Lo hanno riferito le forze dell'ordine locali negli ultimi aggiornamenti sulle indagini, dalle quali non è tra l'altro ancora emerso un movente per la strage.

TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
1 ora
Terza dose, tra chi ha già iniziato e chi ci pensa
Israele è partito domenica. La Germania pronta a iniziare a settembre. Italia e Francia ci pensano. La Svizzera osserva
FOTO
LIBANO
13 ore
Beirut, commemorazione e scontri
Il cordoglio per le vittime si è mescolato con momenti di elevata tensione
MONDO
15 ore
«Ritardare la terza dose, almeno fino a settembre»
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto che per ora non vengano effettuati richiami, in nome dell'equità
ITALIA
15 ore
I cyber-criminali attaccano e l’Italia trema
Il riscatto richiesto sarebbe di cinque milioni di euro, tutto non sarebbe partito dalla Germania ma dalla Russia
PAESI BASSI
19 ore
Ransomware, Paesi Bassi sull'orlo di una crisi di sicurezza nazionale
Le società informatiche non riescono a soddisfare tutte le richieste che ricevono
Italia
20 ore
Spiagge italiane sotto sequestro, ecco dove non andare
Dall’inizio della stagione estiva i Carabinieri hanno effettuato controlli in 886 strutture
UCRAINA
20 ore
Con una granata al Governo: «Siete sotto sequestro!»
Un video mostra l'uomo armato agitarsi e discutere con un funzionario
GIAPPONE
22 ore
Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole
I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero
LIBANO
1 gior
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
GERMANIA
1 gior
Berlino verso lo stop ai test rapidi gratuiti entro metà ottobre
Lo suggerisce il Ministero della sanità. Rimarranno gratis per chi non può farsi vaccinare, donne incinte e minorenni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile