Keystone
+ 5
FRANCIA
09.08.17 - 09:200
Aggiornamento : 14:03

Parigi: tre militari investiti sono in gravi condizioni

La polizia è a caccia del veicolo pirata e parla di «atto intenzionale». Blindato il quartiere della Place de Verdun a Levallois-Perret

PARIGI - Un veicolo ha travolto alcuni soldati di pattuglia a Levallois-Perret, alla periferia di Parigi. Ci sono diversi feriti. La polizia è a caccia del veicolo pirata. 

Secondo alcuni media francesi i militari, impegnati nell'operazione Sentinelle, erano appena usciti dalla loro caserma quando la vettura, pare una Bmw di colore scuro che procedeva contromano, li ha investiti.

La prefettura parigina ha diffuso un primo bilancio di quello che al momento è considerato come un incidente: sei militari feriti, due in condizioni apparentemente gravi e quattro che hanno riportato lesioni di lieve entità. Sono stati trasferiti all'ospedale militare Percy a Clamart. La polizia parla di «atto intenzionale» e inizialmente non accennava a un atto terroristico.  L'inchiesta, tuttavia, è stata ora affidata alla procura dell'antiterrorismo francese.

La persona alla guida della  macchina sarebbe stata in attesa e avrebbe accelerato nel momento in cui sono usciti i militari.

Il sindaco di Levallois-Perret, Patrick Balkany, parla di «possibile» attacco contro i militari. Intervistato da France Info, indica che i fatti si sono svolti in Place de Verdun, non lontano dal municipio condannando l'atto: sarebbe «un'aggressione intollerabile, la trovo vergognosa».

Il ministro dell'Interno francese Gerard Collomb ha annunciato che si recherà sul luogo dell'incidente.

Il punto alle 10.29 - Si tratta di un atto "volontario". Lo afferma la prefettura di polizia della Hauts-de-Seine in merito all'auto che questa mattina ha travolto sei militari dell'operazione Sentinelle.

Intanto un ingente dispositivo di polizia e forze di sicurezza è stato disposto a Levallois-Perret per rintracciare l'uomo in fuga, la BMW che ha investito i soldati e eventuali elementi utili per l'inchiesta.

Blindato il quartiere della Place de Verdun, il luogo dove i militari sono stati investiti a pochi metri dal municipio: è stato eretto un perimetro di sicurezza.

Tra l'altro, Levallois-Perret, è sede della divisione nazionale antiterrorismo della Francia ma che, stando alle autorità, non sarebbe stata chiamata in causa al momento.

Il luogo dell'attacco - L'aggressione nella banlieue di Parigi ha avuto luogo «in un vicolo», dove gli uomini si trovavano dopo essere usciti dalla caserma. Lo ha spiegato il sindaco della città, Patrick Balkany, ai microfoni di Franceinfo.

Il palazzo è un vecchio immobile degli anni '50, «situato a 100 metri dal municipio» ha detto Balkany, sottolineando che la zona in cui è avvenuto l'episodio «è molto calma».

3 militari feriti sono gravi - Salgono a tre i militari gravemente feriti dopo che un'auto ha investito sei soldati questa mattina nei pressi di Parigi. Lo ha fatto sapere il ministro della difesa, Florence Parly, attraverso un comunicato, sottolineando che nessuno è in pericolo di vita.

«Non sono gravemente feriti come pensavamo, abbiamo delle novità rassicuranti sul loro stato» di salute, ha poi detto il ministro della difesa, Florence Parly.

Ministro dell'Interno: «Attacco atto volontario» - «Sappiamo che è un atto deliberato, non accidentale». Lo ha detto il ministro dell'Interno, Gérrard Collomb, all'uscita dell'ospedale di Percy, dove ha visitato 3 dei 6 militari feriti a Levallois Perret.

«È la sesta volta che i militari del dispositivi Sentinelle sono presi come obiettivo» ha ricordato sottolineando che «la minaccia resta importante e le forze di sicurezza sono sempre prese come obiettivo. Il ministro ha quindi detto che le misure di sicurezza previste dal governo sono "necessarie".
 


 
 

Keystone
Guarda tutte le 9 immagini
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora

Consultazioni: le nuove condizioni del PD fanno alzare la tensione

Il partito ha chiarito i suoi «presupposti»: via i decreti sicurezza, preaccordo sulla manovra e stop al taglio dei parlamentari

STATI UNITI
2 ore

Fecondazione assistita, decine di bambini nati dal donatore sbagliato: spesso è il medico

All'insaputa delle madri, uno specialista ha per esempio fatto nascere con il proprio sperma almeno 56 bambini

STATI UNITI
3 ore

Apple starebbe testando dei nuovi schermi made in China per l'iPhone

L'azienda Boe già li realizza per alcuni prodotti Huawei, sulla decisione però potrebbe incidere la guerra dei dazi

STATI UNITI
5 ore

A New York è scomparso uno chef

Andrea Zamperoni, lodigiano di 33 anni, lunedì mattina non si è presentato al lavoro al celebre Ciprian Dolci

ITALIA
6 ore

La misteriosa morte di un 23enne britannico a Imperia

È caduto per motivi ancora da stabilire da un palazzo in un cortile seminascosto e lo hanno trovato due giorni dopo solo localizzando il suo cellulare

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile