Keystone
BRASILE
06.07.17 - 07:290

Ancora spari nelle scuole brasiliane

Una ragazza di 14 anni è stata colpita alla schiena da un proiettile vagante esploso in una guerra tra bande a Rio de Janeiro

RIO DE JANEIRO - Ancora una vittima di proiettili vaganti a Rio de Janeiro: una ragazza di 14 anni è stata colpita alla schiena dentro la scuola statale Ricarda Leon a Belford Roxo, nella regione metropolitana.

Secondo la polizia, al momento dell'incidente era in corso una sparatoria tra narcos delle baraccopoli Morro do Colejao e Parque Floresta.

Ieri una ragazzina di 11 anni, Vanessa Vitoria dos Santos, è morta dopo essere stata raggiunta alla testa vicino alla porta di casa in una baraccopoli a Lins, nella zona nord.

 

TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
2 ore

Per la prima volta in 10 anni Daimler va in rosso (e di 1,2 miliardi di €)

Secondo la direzione del maxi-gruppo automobilistico tedesco sarebbe "colpa" di «voci straordinarie per 4,2 miliardi» tra le quali i dieselgate

STATI UNITI
3 ore

Accordo segreto da 6 milioni di dollari sulla morte di Neil Armstrong

Il Nyt ha ricevuto da uno sconosciuto 93 pagine di documenti legati alla vicenda. L'ospedale volle "sistemare la questione" ed evitare cattiva pubblicità sulla morte di un eroe americano

STATI UNITI
5 ore

Libra in vendita, occhio ai falsi profili

La nuova criptovaluta arriverà solamente l'anno prossimo. Ma c'è già chi sui social network millanta super sconti immediati

REGNO UNITO
5 ore

Sgranocchiano degli scoiattoli come protesta anti-vegana: condannati

È successo in un mercato vegan di Soho a Londra, una coppia di 20enni è finita così davanti al giudice. L'accusa: «Volevano scioccare»

VIDEO
STATI UNITI
14 ore

Poliziotti presi a secchiate d’acqua

È successo a New York durante un intervento nei quartieri di Brooklyn e Harlem. Il sindaco De Blasio tuona su Twitter: «Completamente inaccettabile, non tollereremo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile