Keystone
REGNO UNITO
01.07.17 - 08:220
Aggiornamento : 15:17

Charlie, rinviato lo spegnimento delle macchine

I genitori del piccolo britannico affetto da una malattia genetica incurabile sono con lui in ospedale per le ultime ore della sua breve vita

LONDRA - Non sono state staccate le macchine. Il piccolo Charlie vivrà ancora per qualche ora, qualche giorno. I medici del bambino britannico di 10 mesi affetto da una grave malattia genetica ancora incurabile per cui i genitori sono arrivati fino alla Corte Europea per i diritti dell’uomo hanno rinviato il momento dell’addio. La data stabilita era venerdì, ieri. Come riporta il Bbc online, l'ospedale londinese ha spiegato che questo ulteriore tempo serve anche per mettere in atto i protocolli per la miglior assistenza al piccolo.

Ma queste ore in più sono preziosissime anche per i coniugi Gard, che fino all’ultimo hanno lottato per avere il diritto di portare il proprio bambino in America per sottoporlo a cure sperimentali, nonostante il parere contrario di medici e giudici. «Ci hanno dato un po' di tempo in più da trascorrere con Charlie. Siamo davvero grati per il sostegno che abbiamo ricevuto da tutti. Stiamo raccogliendo preziosi ricordi che potremo tenere con noi per sempre», hanno spiegato al Daily Mail.

Questi ultimi momenti di vita del loro piccolo li avrebbero voluti trascorrere nella loro casa, dove Charlie non ha mai vissuto, ma non hanno potuto per volere dei medici. Il loro appello video (in allegato) è comunque servito ad avere qualche ora in più. Così Connie Yates e Chris sono stati come sempre ancora vicino al piccolo in ospedale per farlo morire «sapendo che lo abbiamo amato».

Keystone
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
51 min
I mercati di pollame vivo saranno gradualmente chiusi
Le autorità intensificheranno la vigilanza per garantire la sicurezza alimentare
FOTO
DANIMARCA
1 ora
«Pesce razzista»: imbrattata la statua della Sirenetta
La polizia non ha ricevuto nessuna rivendicazione e procede per vandalismo
SUDAFRICA
3 ore
«Dobbiamo prendere decisioni difficili»
La situazione drammatica in una struttura da campo raccontata da un medico in prima linea di Msf
STATI UNITI
3 ore
50 colpi di Taser a un fermato, incriminati due agenti
Il fatto è accaduto il 4 luglio dello scorso anno
ITALIA
4 ore
Mesina condannato: e lui scompare
L'ex primula rossa del banditismo sardo ha fatto perdere le proprie tracce tra mercoledì e giovedì
STATI UNITI
5 ore
La ricetta anti-Covid di Goldman Sachs
Una serie di misure per limitare il contagio e per consentire la riapertura di gran parte dell'economia
STATI UNITI / REGNO UNITO
6 ore
Caso Epstein: l'FBI in pressing sul principe Andrea
Il figlio della regina Elisabetta torna nel mirino degli inquirenti per la sua, presunta, scarsa collaborazione
MONDO
8 ore
Twitter: «Volete il tasto modifica? Mettetevi la mascherina»
Il social lancia un appello per proteggersi dal coronavirus e promette in cambio una funzione a lungo richiesta
SERBIA
8 ore
Coronavirus: a Belgrado è di nuovo «emergenza»
Le autorità municipali hanno reintrodotto diverse restrizioni: orari d'apertura ridotti e mascherine sui mezzi pubblici
FRANCIA
9 ore
Il premier francese si dimette
Edouard Philippe ha rassegnato le dimissioni al presidente Macron, che le ha accettate
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile