STATI UNITI
21.04.17 - 20:480

Indiani d'America, è boom di dipendenza da oppioidi

Il governo dei Cherokee ha fatto partire una class action

WASHINGTON - Il governo dei Cherokee ha fatto partire una class action contro le farmacie americane, le catene di distribuzione di medicinali e alcune case farmaceutiche per aver permesso per anni la vendita 'facile' di oppioidi, che stanno facendo strage tra gli indiani d'America.

Le tribù, già colpite da disoccupazione e problemi di alcolismo rampanti, sono devastate dalle epidemie di dipendenza da oppiacei, che mietono molte più vittime rispetto alla popolazione americana nel complesso.

Secondo il "servizio sanitario Indiano", le morti legate all'abuso di oppiacei tra gli indiani americani e le tribu' native dell'Alaska sono quadruplicate dal 1999. Sono ora il doppio di quelle che si verificano nella popolazione Usa generale.

Lo stato dell'Oklahoma - dove vive il numero maggiore di Cherokee, pari a 120.000 - ha il più alto tasso di abusi di analgesici-narcotici da ricetta.

Nella denuncia i Cherokee accusano l'industria farmaceutica di non aver monitorato le ricette e le vendite di oppioidi tra gli indiani, il cui livello avrebbe dovuto far scattare un'allerta. Solo nel 2015, 845 milioni di milligrammi di oppioidi sono stati distribuiti nelle 14 contee dove sono le riserve dei Cherokee: questo significa che ogni anno, in media ogni consumatore cherokee di questi farmaci ottenuti legalmente con ricetta ha usato tra le 360 e le 720 pillole. "I venditori - dice la denuncia - hanno fatto grandi profitti permettendo al popolo dei Cherokee di essere inondato da farmaci oppioidi, e non volendo vedere i problemi sotto i loro occhi".

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
18 min
Minneapolis: per il legale famiglia è omicidio premeditato
Secondo l'avvocato l'agente aveva l'intenzione di uccidere
STATI UNITI
2 ore
Crew Dragon si è agganciata alla Stazione Spaziale
L'aggancio è avvenuto alle 16.16, con un anticipo di tre minuti, e tutto è andato come previsto
STATI UNITI
3 ore
Minneapolis: trovato un corpo vicino a un'auto bruciata
Proseguono le azioni di protesta e denuncia in seguito alla morte dell'afroamericano George Floyd
MONDO
7 ore
Coronavirus: superati i 6 milioni di casi nel mondo
Gli Stati Uniti continuano a essere il Paese più colpito per numero assoluto di contagi.
STATI UNITI
10 ore
Le proteste reclamano un'altra vittima
Una persona è rimasta uccisa nei disordini a Indianapolis. Coprifuoco in 16 Stati.
FOTO
STATI UNITI
22 ore
Lanciata Crew Dragon, Gli Usa riportano gli uomini in orbita
La capsula sta portando verso la Stazione Spaziale i veterani della Nasa Doug Hurley e Bob Behnken
FOTOGALLERY
STATI UNITI
22 ore
Afroamericano morto, la protesta infiamma l'America
Oltre agli incendi e gli arresti ci sono anche due morti, un agente e un giovane di 19 anni
ITALIA
1 gior
In Lombardia calano i contagi ma aumentano i morti
I casi in più sono 221. I decessi invece 67
STATI UNITI
1 gior
SpaceX: lancio previsto stasera, nonostante il rischio di maltempo
Se ci fosse un nuovo rinvio, si potrà tentare nuovamente alle 21 di domani
STATI UNITI
1 gior
Minneapolis: la moglie dell'agente incriminato vuole il divorzio
È stato arrestato e ha perso il lavoro. Ora il poliziotto, accusato di omicidio, è stato anche lasciato dalla moglie
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile