REGNO UNITO
16.12.16 - 20:250

Detenuti in rivolta nel carcere di Birmingham

Una guardia è stata aggredita e gli insorti hanno preso il controllo di quattro ali del penitenziario

LONDRA - Rivolta in un carcere britannico, a Birmingham (Inghilterra centrale), dove numerosi detenuti sono insorti dopo aver aggredito una guardia e averle rubato una chiave, prendendo il controllo dapprima di due e poi di quattro ali del penitenziario, come riferiscono i media locali.

Il carcere coinvolto, un tempo chiamato Winston Green, è di categoria B e ospita 1450 reclusi. La protesta riguarda fra l'altro le condizioni di detenzione.

Sul posto sono arrivate squadre speciali, mentre proseguono le trattative. Stando alle informazioni diffuse inizialmente dalle autorità, si tratterebbe di un disordine di portata contenuta e destinato a rientrare. Ma altre fonti dicono che la tensione è salita nelle ultime ore e c'è chi descrive l'episodio come il più grave del genere nel regno, in una prigione di categoria B, dal 1990. I detenuti, intanto, hanno diffuso sul web foto che li ritraggono con elmetti e altro equipaggiamento sottratto alle guardie.

Almeno un paio di altre proteste, seppure alla fine con conseguenze limitate, sono esplose nelle ultime settimane in altrettante carceri dell'isola, accendendo il faro sulle condizioni di vita in cella, sull'affollamento di talune strutture, sul ruolo in certi istituti di contractor privati. Ed è stata invocata pure un'inchiesta nazionale.

ats ansa
 
 

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report