AFGHANISTAN
07.05.16 - 17:180

Spunta il video di una donna giustiziata dai talebani

KABUL - Una donna afghana di un villaggio della provincia settentrionale di Jawzjan è stata tempo fa brutalmente "giustiziata" a colpi di mitraglietta dopo essere stata riconosciuta colpevole di un imprecisato reato da un tribunale islamico organizzato dai talebani.

Un video diffuso via Internet, riferisce il portale di notizie Khaama Press, mostra un gruppo di persone del villaggio di Khanqa nel distretto di Aqcha che ascoltano la sentenza di condanna a morte letta da un "giudice" talebano. Al termine la donna, che indossa un burqa, viene costretta ad accovacciarsi a terra su uno spiazzo deserto. Dietro di lei si colloca un uomo armato con un fucile mitragliatore AK-47 che, con il volto e la testa coperti da una sciarpa, le spara alle spalle.

Le autorità locali non hanno commentato per il momento il contenuto del video, di cui non è chiara la data, e che potrebbe essere di uno o due mesi fa. Neppure i talebani hanno preso posizione dopo la sua diffusione.

Quando erano al potere in Afghanistan (1996-2001) i talebani realizzarono varie esecuzioni di donne, prevalentemente accusate di adulterio. Ma nonostante gli sforzi dei governi democratici succedutisi a Kabul dopo l'intervento della Coalizione internazionale coordinata dalla Nato, in molte province dove i talebani hanno una certa presenza, i tribunali islamici continuano a funzionare e a condannare anche donne che vengono messe a morte per lapidazione.

TOP NEWS Dal Mondo
CINA
27 min
Indignazione per i cani-panda di un caffè
I sei Chow Chow colorati per ricordare i panda giganti hanno suscitato un grosso dibattito sui social cinesi
THAILANDIA
8 ore
Il re licenzia i suoi funzionari per "malvagità"
Pochi giorni fa aveva allontanato la sua consorte per «comportamento scorretto e slealtà nei confronti del monarca»
STATI UNITI
9 ore
Libra ed elezioni 2020, il Congresso contro Zuckerberg
Sulla moneta ammette: «È un'iniziativa complessa e rischiosa. Non so se funzionerà»
ITALIA
12 ore
Querela Fedez-Martani: «Insultare sui social non è diffamazione»
È quanto sostiene la procura di Roma. «Sui social network tutti si sfogano, ma in concreto gli insulti sono privi di offensività»
BELGIO
13 ore
Eutanasia per Marieke Vervoort, non voleva più soffrire
La campionessa paralimpica aveva 40 anni. Combatteva dall’età di 14 anni con una malattia muscolare degenerativa incurabile
STATI UNITI
14 ore
Quelle aziende che per assumere chiedono alle intelligenze artificiali
Negli States lo fanno in molte, anche le multinazionali, e si parla di oltre un milione di candidati vagliati dalle app di selezione
VIDEO
DANIMARCA
14 ore
Spostato il faro, rischiava di cadere
Importante operazione nel comune di Hjørring. Salvata una struttura risalente al 1899
REGNO UNITO
16 ore
Donna scopre un tumore grazie a una attrazione del museo
Bal Gil ha notato strane colorazioni in una stanza con una fotocamera termica
ITALIA
17 ore
Linate, tutto pronto per la riapertura
Sono terminati i tre mesi di restyling iniziati lo scorso 27 luglio
REGNO UNITO
19 ore
Trovati 39 corpi in un camion
Un 25enne nordirlandese è stato fermato con il sospetto di omicidio. Si tratta dell'autista del tir
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile