Immobili
Veicoli
20 minutes
STATI UNITI
27.04.16 - 12:130
Aggiornamento : 16:34

«Picchiato perché assomiglio a Shia LaBeouf»

Brutta disavventura per un ragazzo di New York

NEW YORK - Per molti è un sogno: assomigliare a un attore di Hollywood. Per altri può essere meno divertente. Chiedete a Mario Licato. Questo ragazzo americano ha spiegato al sito gothamist.com di essere stato picchiato proprio per questo motivo…

«Stavo uscendo da una stazione della metro, ero sulle scale. Stavo guardando per terra e non ho visto quel tizio. Non ho visto il pugno destro che attendeva la mia faccia. Quando mi ha colpito mi ha detto “Solo perché assomigli a quello str… di Shia LaBeouf!”».

Licato è rimasto privo di sensi per un attimo, prima di riprendersi e di vedere che stava sanguinando e che i suoi occhiali erano rotti. I passanti lo hanno aiutato e hanno chiesto se conosceva quell'individuo, che nel frattempo aveva continuato il suo tragitto per prendere un treno. «No, per niente», ha risposto Mario. Il ragazzo ha poi ricevuto le cure mediche dei soccorritori giunti sul posto.

Non è la prima volta che qualcuno nota la somiglianza di Mario con l’attore. Il giovane è quindi abituato, ma non era mai stato attaccato per questo. «Mi piacerebbe sapere cosa Shia LaBeouf abbia fatto a questo uomo. Deve essere qualcosa di molto sbagliato. Ha stuzzicato la sua ragazza? O ha visto la sua ultima performance artistica?».

L'attore è infatti un appassionato di esperienze bizzarre. È rimasto volontariamente intrappolato in un ascensore per 24 ore, ha guardato tutti i suoi film in un cinema, mentre una telecamera filmava il suo volto, è rimasto seduto in un museo cinque giorni senza parlare o muoversi, e ha corso 144 volte intorno al museo Civico di Amsterdam... 

 

Una foto pubblicata da Mario Licato (@mariolicato) in data:

TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
Quirinale, niente di fatto anche oggi
Le schede bianche sono state la costante anche della seconda votazione
GERMANIA
4 ore
Il 18enne che ha sparato ai compagni «avrebbe potuto fare una strage»
«Le persone devono essere punite» aveva scritto al padre via Whatsapp, pochi minuti prima
LE FOTO
OCEANO PACIFICO
10 ore
Tra gli aiuti diretti a Tonga, un focolaio di Covid
Sulla "HMAS Adelaide" della marina australiana ci sono 23 membri dell'equipaggio positivi al coronavirus
ITALIA
12 ore
Da Amadeus, a Vasco e Siffredi: i non "quirinabili" votati
Pioggia di schede bianche ieri a Montecitorio, ma non senza qualche nome curioso. E no, non è la prima volta.
COREA DEL NORD
14 ore
La Corea del Nord testa nuovi missili
Il Sud avvisa: «Dobbiamo condurre un'analisi dettagliata»
UCRAINA/RUSSIA
22 ore
Dalla «minaccia russa» all'«isteria europea», il confine è sempre più rovente
Stati Uniti e Regno Unito richiamano a casa i dipendenti delle ambasciate e la Nato manda rinforzi armati all'Ucraina
ITALIA
1 gior
Presidente della Repubblica italiana: nulla di fatto nella prima giornata di votazione
Le schede bianche sono state 672. Domani si ricomincia
MEDIO ORIENTE
1 gior
Missili verso Abu Dhabi, si infiamma lo scontro con gli Huthi
I ribelli dicono di aver colpito anche la zona di Dubai, dagli Emirati non giunge però nessuna conferma
RUSSIA
1 gior
Omicron è in Russia, dove metà della popolazione non è vaccinata
La variante è correlata a un tasso minore di ricoveri. Sarà però così anche dove gli immunizzati sono la minoranza?
FOTO
GERMANIA
1 gior
Heidelberg, spari nel campus: uno dei feriti è morto. «È stato uno studente»
La polizia, accorsa con un ampio contingente, ha comunicato che l'aggressore si è tolto la vita.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile