STATI UNITI
25.06.14 - 12:580
Aggiornamento : 24.11.14 - 23:50

Epidemia di morbillo, anche gli Amish si vaccinano

I membri della comunità si stanno sottoponendo all'iniezione soprattutto in Ohio, dove si concentra la maggior parte dei casi

NEW YORK - L'epidemia di morbillo negli Usa ha raggiunto livelli così elevati da convincere persino gli Amish, la comunità che vive come si faceva nell'Ottocento e che rinuncia a elettricità e auto, a vaccinarsi. Lo afferma la radio pubblica nazionale statunitense, secondo cui da qualche giorno i membri della comunità si stanno sottoponendo all'iniezione soprattutto in Ohio, dove si concentra la maggior parte dei casi.

 

L'epidemia in corso è stata definita dal Center for Disease Control and Prevention (Cdc) di Atlanta come la peggiore degli ultimi 20 anni, con oltre 500 casi e 8 ricoveri di bambini.

 

La comunità Amish non vieta espressamente le vaccinazioni, ma i tassi di copertura comunque estremamente bassi hanno fatto sì che la malattia si diffondesse. Questo ha spinto le autorità sanitarie a ideare dei programmi specifici. "Nelle cliniche molti, soprattutto i più giovani, sono spaventati - racconta il sito - perché per loro è la prima iniezione fatta nella vita".

 

Oltre ad aver introdotto le vaccinazioni, gli Amish hanno interrotto le funzioni religiose e rimandato i matrimoni, per i quali molte persone si spostano da una comunità all'altra.

 

Il morbillo era stato dichiarato eradicato dagli Usa nel 2000, ma la malattia sta ritornando per un calo nelle vaccinazioni.

 

Ats Ans

TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report