Immobili
Veicoli
Keystone
Christian Drosten
GERMANIA
23.01.22 - 08:000
Aggiornamento : 10:19

«Non è affatto certo che Omicron rimarrà mite»

Secondo il virologo Christian Drosten da Omicron e Delta potrebbe nascere una nuova, più pericolosa, variante.

Ma Omicron potrebbe portare guai anche da sola: «Dalla variante si sta creando un nuovo sierotipo».

BERLINO - «Voglio contagiarmi con Omicron e diventare immune». Una frase, questa, che è ormai diventata ricorrente nel nostro Paese, in particolar modo dopo che la pericolosità della nuova variante è stata rilevata come bassa. Ma c’è anche chi vede ancora nero all’orizzonte e ipotizza una pericolosa trasformazione di Omicron.

Due in uno? - Sarebbe infatti possibile, ha dichiarato Christian Drosten, virologo dell'ospedale Charité di Berlino, che si verifichi una ricombinazione di Delta e Omicron. Ciò darebbe vita a un virus che combinerebbe le proprietà più forti di entrambe: effetto patogeno, e quindi pericolosità, per la prima, e contagiosità per la seconda. 

Una, ma diversa - Ma Omicron, ha svelato Drosten ai microfoni di Deutschlandfunk, potrebbe diventare più pericolosa anche da sola. «Sulla base delle misurazioni svolte possiamo intuire che dalla variante si sta creando un nuovo sierotipo», ha spiegato il virologo, «attraverso questo la variante potrebbe, da una parte ingannare il sistema immunitario, e dall’altra aggirare la protezione dalla malattia». Morale della favola, non abbassare la guardia: «Non è affatto certo che Omicron rimarrà mite come lo è ora. Al momento la situazione è un po’ traballante».

La guarigione non basta - Nel caso in cui uno di questi scenari si verifichi concretamente, ha specificato Drosten, la sola infezione naturale sarebbe di scarsa utilità, perché questa «non trasmette in maniera affidabile un’immunità protettiva per un lungo periodo». 

Doppio scudo - Ma a quando, dunque, la fine della pandemia? Per questo, secondo il virologo, ci vorrà sia la protezione dalla malattia, che si ottiene al meglio con la vaccinazione, che la protezione dalla trasmissione, che risulta migliore attraverso il contagio. Questo «fa sì che l’immunità non sia presente solo nel sangue sotto forma di anticorpi e cellule immunitarie, ma anche a livello della mucosa».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SEGUI IL LIVE
UCRAINA
LIVE
«Severodonetsk è stata cancellata dalla faccia della Terra»
La città è sotto l'intenso fuoco di Mosca, che mira così a consolidare il controllo sulla provincia.
STATI UNITI
2 ore
Sparatoria alle elementari: almeno 19 i bambini morti
Si contano inoltre anche due vittime adulte. Il killer, il 18enne Salvador Ramos, era un ex allievo.
RUSSIA
2 ore
La sorte di chi ha deluso Putin
Spariti, silurati, arrestati: sono diversi i comandanti e politici al fianco dello "zar" che non si sono più visti
UNIONE EUROPEA
3 ore
Sempre più pesticidi pericolosi nella frutta europea
La denuncia arriva da un rapporto del Pesticide Action Network che ha analizzato quasi 100'000 campioni
STATI UNITI
10 ore
Sparatoria alle elementari: morti 14 bambini
School shooting in Texas. La strage è tra le più gravi nella storia recente degli Stati Uniti
SVIZZERA/MONDO
11 ore
«Parlare con Putin? Non vale la pena discutere con un malato»
Il sindaco di Kiev era ospite in remoto del Wef: «Ogni euro dato alla Russia è sporco di sangue ucraino»
GERMANIA
11 ore
Schroeder è uscito da Gazprom
L'ex cancelliere lo ha annunciato tramite Linkedin
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Sarà un mese molto difficile per il Donbass
La Commissione Ue: «Putin sta usando il tema alimentare come un'arma». E «l'impatto si sente non solo sull'Ucraina».
GERMANIA
18 ore
«21 giorni d'isolamento per chi contrae il vaiolo delle scimmie»
Lo ha annunciato oggi a Brema il Ministro della Sanità tedesco, Karl Lauterbach
REGNO UNITO
22 ore
Per questa festa Johnson non è stato multato
Emergono nuove foto da Downing Street: l'opinione pubblica mette in dubbio il processo decisionale della polizia
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile