Immobili
Veicoli
AFP
REGNO UNITO
01.11.21 - 17:060

Cop26: due scienziati su tre scettici sui risultati

Gli esperti dell'Ipcc sono critici sulla reale possibilità dei governi di rallentare il ritmo del riscaldamento globale.

Il 60% degli specialisti intervistati sostiene che ci sarà un progressivo aumento della temperatura.

GLASGOW - Ricercatori scettici sulla possibilità che la Cop 26 possa portare a risultati concreti ed efficaci: molti si aspettano invece che la temperatura sulla Terra possa continuare ad aumentare progressivamente fino a toccare entro la fine del secolo 3 gradi in più rispetto all'epoca pre-industriale.

È quanto emerge dal sondaggio condotto dalla rivista Nature fra 233 ricercatori che fanno parte del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (Ipcc).

Le risposte, arrivate da 92 ricercatori pari al 40% degli intervistati, indicano un forte scetticismo sulla possibilità che i governi riescano a rallentare notevolmente il ritmo del riscaldamento globale, nonostante le promesse fatte dai firmatari nell'accordo sul clima raggiunto a Parigi nel 2015.

Ad attendersi il progressivo aumento della temperatura globale è il 60% degli intervistati e l'88% parla apertamente di «crisi climatica»; quasi altrettanti, poi, si aspettano di assistere a conseguenze catastrofiche dei cambiamenti climatici nel corso della loro vita.

Non tutti, però, sono così pessimisti: oltre il 20% degli intervistati ha detto di aspettarsi che i Paesi della Cop 26 riescano a limitare a 2 gradi o meno l'aumento della temperatura globale e il 4% ha affermato che il mondo potrebbe raggiungere l'obiettivo di limitare il riscaldamento a 1,5 gradi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
15 min
Inflazione alle stelle in Regno Unito, un inglese su quattro salta i pasti
Con un'inflazione superiore al 9% molte le famiglie, e le aziende, alla canna del gas. Londra però indugia
MOLDAVIA
3 ore
«Qualcuno vuole trascinarci in una guerra indesiderata»
La premier moldava Natalia Gavrilita su neutralità, le bombe in Transnistria e le tensioni nel Paese
INDIA
6 ore
«Sorvegliati a ogni passo, anche a far la spesa»
Kashmir: gli occhi del Governo hanno raggiunto tutte le attività commerciali, a spese dei negozianti
REGNO UNITO
11 ore
Sui pescherecci britannici che diventano prigioni
L'industria del pesce si avvale di un visto che non permette ai lavoratori migranti di licenziarsi o di scendere a terra
REGNO UNITO
18 ore
Una morte su sei è causata dall'inquinamento
Nel 2019 nove milioni di persone sono morte a causa dell'aria tossica. «Chiediamo una transizione rapida e massiccia»
MONDO
19 ore
2020-21: l'Oms non ha lottato solo contro il Covid-19
L'impegno gigantesco per fronteggiare il coronavirus non ha impedito i successi in altri ambiti
AFGHANISTAN
23 ore
I Talebani e quei passi indietro sempre più grandi
Alcuni dipartimenti governativi sono stati eliminati, a causa della difficile situazione economica
VIDEO
CITTÀ DEL VATICANO
1 gior
«Fine regno» e pre conclave. Perché si parla del "dopo Bergoglio"?
Il ginocchio del Papa. Il toto-nomi dei papabili. La paura di arrivare impreparati alla Sede Vacante. Facciamo il punto
COREA DEL NORD
1 gior
Il coronavirus che dilaga e la (troppa) fame dei nordcoreani
I medici militari sono stati incaricati di portare con urgenza i farmaci di cui Pyongyang ha estremo bisogno
AFRICA
1 gior
«Le stuprano per curarle dall'omosessualità»
Cosa vuol dire essere gay in alcuni paesi africani? Lo spiega Sabrina Avakian, criminologa ed esperta in Diritti Umani
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile