Reuters
MADAGASCAR
23.10.21 - 17:070

In Madagascar la prima carestia causata dai cambiamenti climatici

Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.

È l'allarme lanciato dal Programma alimentare dell'ONU.

ANTANANARIVO - Nel sud del Madagascar la popolazione sopravvive mangiando cavallette e foglie di cactus. Più di un milione di persone è alla fame a causa di quella che può essere definita la prima carestia causata dai cambiamenti climatici. Lo afferma il Programma alimentare mondiale (PAM) dell'ONU che ricorda come questa regione è interessata ormai da anni dalla siccità.

La mancanza di pioggia impedisce i raccolti e le comunità rurali hanno esaurito le loro scorte alimentari. Il paesaggio è dunque sempre più disperante con villaggi circondati da campi aridi e piante di pomodoro completamente bruciate per la mancanza di acqua. Chi viveva del lavoro dei campi è stato costretto a scelte disperate per sopravvivere, come la vendita del bestiame per ottenere il denaro utile ad acquistare gli alimenti che fino a poco tempo fa questi agricoltori producevano autonomamente.

Ma c'è anche chi ha dovuto vendere la casa e la terra. Sempre più spesso poi le famiglie sono costrette a ritirare da scuola i bambini per utilizzare le forze di tutti i membri della famiglia per provare a sopravvivere. Ciò implica un impatto negativo sull'istruzione dei giovani.

Il Madagascar, la quarta più grande isola del mondo, possiede un ecosistema unico che comprende piante e animali che non si trovano in nessun altra parte del mondo. Normalmente il Paese vive una stagione secca da maggio a ottobre e una stagione delle piogge che inizia a novembre. I cambiamenti climatici hanno modificato questo ciclo naturale danneggiando irrimediabilmente i piccoli agricoltori.

E secondo il Programma Alimentare Mondiale il dramma che si vive in Madagascar potrebbe riguardare presto altri Paesi se non ci si prepara a reagire agli shock climatici.

È dunque importante usare l'opportunità della prossima Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici COP26, che si terrà a Glasgow dal 31 ottobre al 12 novembre, perché i governi si concentrino sulla gestione del rischio piuttosto che sulla risposta alle crisi. Secondo il PAM, infatti, è importante dare priorità ai finanziamenti per i programmi di adattamento al clima, per aiutare i paesi a mettere in atto un migliore sistema di gestione del rischio.

«Se non di fa nulla - conclude l'agenzia delle Nazioni Unite - la fame aumenterà esponenzialmente nei prossimi anni a causa dei cambiamenti climatici».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE
MONDO
LIVE
In Italia è pronta una base per il vaccino per la Omicron
Intato l'Oms parla di «potenziale elevato di diffusione» della variante
STATI UNITI
4 ore
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
18 ore
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
21 ore
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
ITALIA
1 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
2 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
2 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
2 gior
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
2 gior
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
2 gior
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile